Come velocizzare il tuo sito web attraverso il caching remoto dei contenuti statici

Anche se quasi tutti i siti sono dinamici al giorno d'oggi, alcuni di questi mantengono ancora al proprio interno molti contenuti statici. I contenuti statici sono contenuti che non sono generati istantaneamente e non si modificano spesso, ad esempio la grafica, i video, ma soprattutto il CSS e gli script Java.

Se i visitatori tornano spesso sul tuo sito, ha senso istruire i loro browser a mantenere il contenuto statico a livello locale per un certo periodo di tempo e riutilizzarlo. A questo scopo e’ possibile utilizzare  mod_expires Apache. Può essere attivato in un file .htaccess locale in cui è possibile specificarne tutte le regole.

Ecco un esempio:

Le regole sopracitate assegnano periodi di scadenza specifici per ogni tipo di contenuto, come testi, immagini, CSS etc. Il contatore si attiva una volta che si accede al contenuto, al quale viene assegnato un certo periodo predefinito che si traduce in una vera e propria data di scadenza. Soltanto una volta passata la data di scadenza, il browser carica nuovamente in remoto il contenuto statico, a meno che l’utente pulisca la cache manualmente.

Mantenere il contenuto statico nella cache dei visitatori può significativamente velocizzare il vostro sito e diminuire il carico del server. Il contenuto statico rappresenta solitamente il contenuto più grande e più lento da scaricare. L'attivazione mod_expires può essere molto utile soprattutto se avete forum, chat o altri siti che vengono visitati ripetutamente.