Inizio
/
Supporto database
/
Come ridurre la dimensione del database di un'applicazione WordPress?

Come ridurre la dimensione del database di un'applicazione WordPress?

Nel caso in cui la tabella del database più grande sia diversa dalle tabelle elencate di seguito, molto probabilmente fa parte di un plugin e dovresti cercare in Internet ulteriori informazioni con il nome della tabella come termine di ricerca. Di solito, gli sviluppatori di plugin e i forum di supporto contengono informazioni dettagliate su come risolvere i problemi con le dimensioni delle tabelle del database.

Abilitare l’opzione Manutenzione programmata del database in SiteGround Optimizer

Installa il plugin SiteGround Optimizer e abilita l’opzione Manutenzione programmata del database sotto la sezione Ottimizzazione dell’ambiente.

La funzione eseguirà le seguenti attività di manutenzione una volta alla settimana:

  • Eseguire l’ottimizzazione del database per le tabelle MyISAM
  • Elimina tutti i post e le bozze di pagina creati automaticamente
  • Elimina tutte le revisioni di pagine e post
  • Elimina tutti i post e le pagine dal Cestino
  • Elimina tutti i commenti contrassegnati come spam
  • Elimina tutti i Transients scaduti

Per controllare la dimensione dopo aver eseguito l’ottimizzazione, vai su Site Tools > Sito > MySQL > PHPMyAdmin > Accedi, seleziona il tuo database dal menu a sinistra e fai clic sulla colonna Size per ordinare le tabelle del database per dimensione. In fondo alla pagina, puoi controllare la dimensione totale delle tabelle.

In molti casi, abilitare la funzione sarà sufficiente per ridurre le dimensioni del database.

Crea un backup

Per creare un backup, vai su Site Tools > Sicurezza > Backup. Scegli un nome per il backup cliccando su Crea Nuovo Backup > Nome Backup and primi sul pulsante Crea.

Nel caso in cui il tuo piano hosting non includa la funzionalità per creare backup su richiesta, puoi accedere a Site Tools > Sito > MySQL > PHPMyAdmin > Accedi. Si aprirà una nuova finestra del browser con lo strumento PHPMyAdmin.

Da lì, seleziona il tuo database dal menu a sinistra e fai clic su Export > Go. Il backup del database verrà scaricato sul computer e potrà essere ripristinato se necessario

Questo passaggio è importante perché nel caso in cui qualcosa vada storto con l’ottimizzazione del database che verrà eseguita, è possibile ripristinare il database dal backup disponibile.

Se non hai apportato modifiche al sito web nelle ultime 24 ore e non ci sono nuove registrazioni e ordini su di esso, puoi saltare questo passaggio e ripristinare semplicemente il backup automatico che abbiamo creato per te. Manteniamo fino a 30 backup giornalieri per account di hosting condiviso e fino a 7 backup giornalieri per server Cloud.

Controlla quali sono le tabelle del database più grandi

Per controllare le tabelle del database più grandi, accedi allo strumento PHPMyAdmin, seleziona il rispettivo database dal menu a sinistra e fai clic sul pulsante Size in alto. Le tabelle del database verranno ordinate per dimensione.

Quindi, controlla il nome della tabella più grande. Queste informazioni possono essere utili per determinare se la tabella fa parte delle tabelle del database di base di WordPress o è aggiunta al tuo sito Web da un plugin che stai utilizzando.

Le tabelle del database “Meta”

Questi tipi di tabelle contengono campi aggiuntivi richiesti dalle tabelle del database principale. Di solito, questi campi vengono aggiunti dai plugin. Le cosiddette tabelle di database “meta” sono le seguenti:

wp_postmeta
wp_commentmeta
wp_usermeta
wp_termmeta

In determinate circostanze, alcune informazioni possono rimanere in queste tabelle del database sebbene non siano più necessarie. Ciò può portare alla crescita del database ed è sicuro eliminare tali informazioni poiché non vengono utilizzate da nessuno dei post, commenti, utenti o termini.

Esistono altre tabelle di database che potrebbero contenere informazioni di cui il tuo sito web non ha realmente bisogno. Tali tabelle sono:

wp_term_relationships

Simile alle tabelle “meta”, anche la tabella wp_term_relationships può contenere informazioni che non sono più necessarie. Si consiglia di eliminare queste informazioni.

wp_comments

Esistono due problemi comuni con la tabella del database wp_comments:

  • Trackbacks and Pingbacks – i Trackbacks ti consentono di notificare ad altri proprietari di siti web che hai collegato il loro articolo sul tuo sito web. I pingback sono stati progettati per risolvere alcuni dei problemi riscontrati dalle persone con i trackbacks. In alcuni casi, queste funzionalità vengono utilizzate per scopi di spam da determinati robot e, se non hai impostato alcun trackback, sentiti libero di eliminarli.
  • Pending comments – su alcuni siti web WordPress, l’amministratore deve approvare i commenti prima che vengano pubblicati sul sito Web. Accade spesso che bot malevoli inviino molti commenti spam. Sebbene non siano pubblicati, vengono archiviati nel database e occupano spazio su disco.

Il modo più semplice per cancellare queste tabelle del database è tramite un plugin di terze parti. Ci sono molti plugin gratuiti che possono svolgere il lavoro come Advanced Database Cleaner o WP-Optimize.

Il problema riguarda un’altra tabella del database

Nel caso in cui la tabella più grande non faccia parte delle tabelle principali di WordPress, molto probabilmente è associata ad alcuni dei plugin del sito web.

Per verificare quale plugin è associato a una determinata tabella, controlla in Internet le informazioni pertinenti cercando il rispettivo nome della tabella del database.

Quando trovi il plugin che crea e gestisce la tabella, puoi contattare il supporto del plug-in per ulteriori informazioni e assistenza.

Cosa devo fare se ci sono problemi con il mio sito web dopo un’ottimizzazione del database?

Controlla sempre il tuo sito web per potenziali problemi dopo aver applicato le modifiche al suo database o dopo aver installato / rimosso vari plugin o moduli. Se noti qualcosa che non funziona correttamente, puoi ripristinare il sito Web allo stato precedente alle azioni eseguite dal backup che hai già creato.

Condividi questo articolo