Spiegazione dei codici di stato dei domini

Lo stato di un nome di dominio può essere visto nelle sue informazioni da whois. Per controllare i dettagli di un nome di dominio, è possibile utilizzare uno strumento di controllo di whois online, ad esempio whois.domaintools.com.

In questo articolo spiegheremo quali sono i più comuni codici di stato del dominio:

ACTIVE: Questo stato è impostato dal Registry. Il nome di dominio può essere modificato dal registrar e può essere rinnovato. Il dominio verrà incluso nella zona DNS se è stato puntato ad almeno un name server.

REGISTRY-LOCK: Questo stato è impostato dal Registry. Il registrar non può modificare o eliminare il dominio, ma può essere rinnovato. Lo stato REGISTRY-LOCK deve essere rimosso dal Registry per permettere al registrar di modificare il dominio.  Il dominio verrà incluso nella zona DNS se è stato puntato ad almeno un name server.

REGISTRAR-LOCK: Questo stato è impostato dal registrar sponsor. Il dominio non può essere modificato o eliminato ma può essere rinnovato. Il registrar deve rimuovere lo stato REGISTRAR-LOCK per modificare il dominio. Il dominio sarà incluso nella zona DNS.

REGISTRY-HOLD: Questo stato è impostato dal Registry. Il dominio non può essere modificato o eliminato dal registrar, ma può essere rinnovato. Lo stato REGISTRY-HOLD deve essere rimosso dal Registry per permettere al registrar di modificare il dominio. Il dominio non verrà incluso nella zona DNS.

REGISTRAR-HOLD: Questo stato è impostato dal registrar sponsor. Il dominio non può essere modificato o eliminato ma può essere rinnovato. Il registrar deve rimuovere lo stato REGISTRAR-HOLD per modificare il dominio. Il dominio non verrà incluso nella zona DNS.

REDEMPTION PERIOD: Questo stato è impostato dal Registry quando il registrar richiede la cancellazione del nome di dominio dal Registry. Il dominio non verrà incluso nella zona DNS. Il nome di dominio non può essere eliminato o modificato, ma può essere ripristinato. Il dominio può rimanere in questo stato per un massimo di 30 giorni di calendario.

PENDING RESTORE: Questo stato viene impostato dal Registry quando il registrar richiede il ripristino di un nome di dominio che è in REDEMPTION PERIOD. Il dominio sarà incluso nella zona DNS. Le richieste del registrar per modificare il dominio verranno respinte. Il dominio rimarrà in questo stato, mentre il Registry attende che il registrar fornisca la documentazione di ripristino richiesta. Se il registrar non riesce a confermare la richiesta di ripristino fornendo la documentazione necessaria al Registry entro 7 giorni di calendario, il dominio tornerà allo stato REDEMPTION PERIOD. Se il Registrar fornisce la documentazione al Registry entro 7 giorni di calendario per confermare la richiesta di ripristino, lo stato del dominio sarà impostato su ATTIVO dal Registry.

PENDING DELETE: Questo stato è impostato dal Registry dopo che un dominio è stato impostato sullo stato REDEMPTION PERIOD e il dominio non è stato ripristinato dal registrar. Il dominio non verrà incluso nella zona DNS. Tutte le richieste del registrar per modificare o aggiornare in altro modo il dominio durante questo stato saranno respinte. Il dominio verrà eliminato dal database del Registry dopo essere stato in questo stato per 5 giorni di calendario.