Inizio
/
Inizio
/
Cos'è un dominio radice? - Definizione ed esempi

Cos'è un dominio radice? - Definizione ed esempi

Un dominio radice influisce sul posizionamento nei motori di ricerca del tuo sito web?

Comprendere il concetto è fondamentale per i proprietari e i gestori di siti web, in quanto può influire sulla visibilità del tuo sito web e sul posizionamento nei motori di ricerca.

In questo articolo, spiegheremo tutto ciò che devi sapere sui domini radice e ti forniremo suggerimenti su come gestirli in modo efficace.

Cos’è un dominio radice?

In poche parole, un dominio radice, o principale, è la parte principale del nome di dominio del tuo sito web. Questa è la parte dell’URL del tuo sito web che viene dopo il “www” e include l’estensione del nome di dominio, come “.com”, “.org”, “.net” ecc.

Se stai pianificando di creare un sito web e stabilire una presenza online, comprendere il concetto di dominio radice può fare la differenza. Proprio come ogni albero ha un forte sistema di radici che ne supporta la crescita, ogni sito web ha un nome di dominio radice che supporta la sua presenza online. Sapere come funzionano i domini radice è fondamentale perché costituisce la base per la creazione e la gestione dell’identità online di un sito web.

Quando si tratta di presenza online, il nome di dominio stesso non è considerato un fattore di ranking dei motori di ricerca diretto. Tuttavia, gli elementi del tuo nome di dominio possono influenzare la tua campagna SEO complessiva.

Questi includono elementi come:

  • Memorabilità: Un dominio radice deve essere facile da leggere, ricordare e pronunciare. Questo rende più facile per gli utenti e i motori di ricerca capire meglio di cosa tratta il tuo sito e posizionarlo più in alto nei risultati di ricerca pertinenti.
  • Lunghezza: i motori di ricerca tendono a favorire nomi di dominio più brevi e specifici nelle loro classifiche, quindi avere un nome di sito web chiaro e conciso può aiutare a migliorare il tuo ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).
  • Parola chiave nel dominio: l’utilizzo di parole chiave pertinenti nel nome di dominio di base può aiutarti ad attirare il pubblico giusto sul tuo sito web.
  • Brand-ability: il tuo nome di dominio radice dovrebbe rappresentare chiaramente il tuo brand, rendendo più facile per i visitatori associarlo all’identità del tuo marchio.

Una chiara comprensione del significato del dominio radice può aiutarti a prendere decisioni più informate sulla scelta di un nome di dominio, sulla selezione di un servizio di hosting web e sulla gestione della sicurezza e della privacy del tuo sito web.

Esempi di dominio radice

Come accennato, il dominio radice è quello che viene dopo il “www” e include l’estensione del dominio di primo livello, come .com o .org.

Un'infografica che spiega cos'è un nome di dominio radice

Ad esempio, nell’indirizzo del sito web www.esempio.com, “esempio.com” è il dominio radice. Consideralo come il livello più alto della gerarchia di un sito web, che contiene tutte le pagine e i sottodomini collegati. Comprendere il concetto di dominio radice è essenziale per chiunque voglia creare o gestire un sito web.

Nel nostro caso, il dominio radice per www.siteground.com è “siteground.com” (senza www.)

Il dominio radice per SiteGround, siteground.com, include i suoi sottodomini e sotto-pagine come “careers.siteground.com” o “login.siteground.com“. Fanno parte del dominio radice di SiteGround, proprio come “www.siteground.com“. Tutte queste pagine e sottopagine appartengono al dominio radice di SiteGround, proprio come la “home” da cui provengono tutte.

Qual è la differenza tra i domini radice e i sottodomini?

Il nome di dominio radice è il dominio radice o primario del tuo sito web. È la forma più semplice di un nome di dominio. Può stare da solo e può anche avere uno o più sottodomini che diramano da esso.

D’altro canto, un sottodominio è come una sottosezione o una parte più piccola del sito web principale. Un sottodominio appartiene sempre a un dominio radice. Ad esempio, careers.siteground.com è un sottodominio del dominio di base siteground.com.

I sottodomini aiutano ad organizzare il contenuto del sito web e rendono più facile la navigazione. Possono anche avere le proprie pagine individuali o anche siti web separati con contenuti, design e funzionalità unici. È possibile accedere al dominio radice e a tutti i suoi sottodomini tramite i propri indirizzi web e rientrano tutti nello stesso dominio radice.

In breve, la differenza è che il dominio radice rappresenta il sito web principale (o l’azienda), mentre i sottodomini sono sezioni separate o siti web all’interno del dominio radice.

Qual è la differenza tra i domini radice e i domini di primo livello (TLD)?

Il dominio a livello di radice è come la cartella principale di un sito web, dove sono archiviate tutte le altre cartelle e file. È la parte più alta dell’indirizzo di un sito web e rappresenta il livello base dell’identità del sito web. Ad esempio, nell’indirizzo del sito web “www.siteground.com,” “siteground.comè il dominio radice, o principale.

Al contrario, un dominio di primo livello (TLD) è il suffisso che segue il nome di dominio, ad esempio .com, .org, .edu, .gov e così via. I TLD sono anche chiamati “estensioni di dominio”. È l’ultima parte dell’indirizzo del sito web e viene dopo il dominio radice.

An infografica che spiega la differenza tra un dominio radice e i TLD

Ad esempio, nell’indirizzo del sito web “www.example.com”, “.com” è il dominio di primo livello. Altri esempi di TLD includono “.org”, “.net”, “.edu” e “.gov.”

La differenza chiave tra un dominio di primo livello e un dominio radice è che un TLD è una parte del sistema dei nomi di dominio, mentre un dominio principale è una parte del sistema di web hosting. In tal senso, i domini di primo livello vengono utilizzati per classificare e categorizzare i siti web, mentre i domini radice vengono utilizzati per organizzare e gestire il contenuto del sito.

Come impostare un dominio radice?

Per impostare un dominio radice, dovrai scegliere e acquistarlo tramite un registrar di domini. Dovrai poi impostare i record DNS (Domain Name System) per il dominio in modo che puntino al tuo provider di hosting . Una volta che i tuoi record DNS sono stati propagati, sarai in grado di accedere al tuo sito web nel nuovo dominio radice.

Quando registri il nome di un sito web, stai registrando un dominio radice. Ciò significa che hai accesso per creare sottodomini e strutture di file che si diramano da quel dominio principale. Se Google identifica un sottodominio specifico con questa qualità, può influenzare il modo in cui le pagine web all’interno di quel sottodominio si classificano nei risultati di ricerca. Per questo motivo, la struttura del tuo sito web può influire sul posizionamento dei tuoi contenuti nei risultati di ricerca.

I passaggi esatti per l’impostazione di un dominio radice possono variare a seconda del registrar del dominio e del provider di hosting. Tuttavia, la maggior parte dei fornitori offre istruzioni dettagliate o supporto per guidare l’utente attraverso il processo. In SiteGround, offriamo strumenti facili da usare per impostare i nomi di dominio radice.

Conclusione

In conclusione, capire cos’è un dominio radice e come funziona è molto importante per chiunque voglia creare o gestire un sito web. Il dominio radice del tuo sito web è come il fondamento della tua presenza online. Svolge un ruolo enorme nella visibilità del tuo sito web e nel ranking dei motori di ricerca.

Scegliendo il dominio radice giusto così che, gestendolo in modo efficace, potrai potenziare l’identità online del tuo sito web e aumentare le sue possibilità di successo.

Ricorda che impostare un dominio radice è solo il primo passo per costruire la presenza online del tuo sito web. Dopo aver impostato il tuo dominio root, puoi creare sottodomini per organizzare i tuoi contenuti e fornire punti di accesso aggiuntivi per i tuoi visitatori.

Speriamo che questo articolo ti abbia fornito una chiara comprensione dei domini radice o principali, della loro importanza e di come impostarli. In questo modo, potrai creare una presenza online forte e fiorente per il tuo sito web.

Condividi questo articolo