Inizio
/
Assistenza sito web
/
Come gestire l'URL di accesso amministrativo di WordPress?

Come gestire l'URL di accesso amministrativo di WordPress?

Avviare un nuovo sito Web WordPress è entusiasmante, ma richiede determinati prerequisiti. Uno dei primi passi è installare WordPress sul tuo dominio. Successivamente, devi iniziare a creare il tuo sito web. Ma come trovi l’URL di accesso dell’amministratore di WordPress?

In questo articolo, chiariremo i vari modi per accedere alla tua pagina di amministrazione di WordPress. Delineeremo anche alcuni suggerimenti su cosa fare se non riesci a trovarlo.

Quali sono gli URL di accesso dell’amministratore di WordPress predefiniti?

Di solito, WordPress ti fornisce l’URL di accesso per il tuo sito quando completi l’installazione. Ma, se non te ne sei accorto, puoi sempre utilizzare gli URL di accesso dell’amministratore di WordPress predefiniti:

  • www.yourwebsite.com/admin/
  • www.yourwebsite.com/login/
  • www.yourwebsite.com/wp-admin/
  • www.yourwebsite. com/wp-login.php/

Nota: assicurati di sostituire “yourwebsite.com” con il tuo nome di dominio effettivo.

Ciascuno di questi URL ti reindirizzerà alla pagina di accesso per la dashboard di WordPress:

Pagina di accesso WordPress

Dopo aver raggiunto la pagina di accesso, è necessario inserire il nome utente e la password di WordPress. Queste sono le credenziali che hai impostato durante il processo di installazione.

Per WordPress installato su un sottodominio:

Se il tuo WordPress è impostato su un sottodominio, il tuo URL di accesso sarà simile al seguente:

www.blog.yourwebsite.com/wp-admin

www.blog.yourwebsite.com/wp-login.php

Per WordPress installato in una sottodirectory:

Quando il tuo WordPress è installato in una sottodirectory, dovrai includere anche il suo nome nell’URL. Ad esempio, se il tuo sito è impostato in “tuodominio.com/wordpress/”, l’URL di accesso sarebbe:

www.tuositoweb.com/wordpress/login/

www.tuositoweb.com/wordpress/wp-admin

Non importa dove WordPress è installato, puoi sempre aggiungere il tuo URL di accesso ai segnalibri. Naturalmente, ci sono altri modi per entrare nella tua Dashboard. Continua a leggere per saperne di più su di loro.

Utilizzare l’opzione

“Ricordami” La casella “Ricordami” è una funzione utile nella pagina di accesso di WordPress. Selezionala e rimarrai connesso per diversi giorni consecutivi (a seconda delle impostazioni dei cookie del tuo browser).

L'opzione Ricordami WordPress

Aggiungi un collegamento di accesso al tuo sito Web WordPress

Se non ricordi il tuo URL di accesso, puoi aggiungere un collegamento di accesso al tuo sito. Puoi aggiungere un collegamento di questo tipo nella barra laterale, nel piè di pagina o nel menu.

Per aggiungere il tuo link di accesso al menu del tuo sito, vai su Aspetto > Menu > Link personalizzati :

Link personalizzati menu WordPress

Un’altra opzione è usare il widget Meta per aggiungere un link di accesso al piè di pagina del tuo sito. Per fare ciò, devi andare su Aspetto > Widget e fare clic sul segno “+” nell’angolo in alto a sinistra. Successivamente, trascina semplicemente il Meta widget

Meta administra sito

Crea un modulo di accesso personalizzato in WordPress

A condizione che più persone debbano accedere al tuo pannello di amministrazione, potresti decidere di creare una pagina di accesso personalizzata. Se il tuo sito consente la registrazione o l’iscrizione, la creazione di una pagina di accesso personalizzata garantirà una migliore esperienza utente per i tuoi visitatori. Una pagina di accesso al pannello di amministrazione di WordPress con marchio ti consente anche di promuovere meglio la tua attività.

Puoi farlo facilmente con un popolare plugin come WPForms. Questo è un generatore di moduli drag & drop, che ti aiuta a creare i tuoi moduli personalizzati in pochi minuti.

Accedi al tuo pannello di amministrazione di WordPress da Site Tools

La maggior parte delle società di hosting semplifica l’accesso alla dashboard di WordPress, creando scorciatoie di accesso. Ad esempio, su SiteGround, abbiamo impostato 2 scorciatoie separate per il tuo pannello di amministrazione.

Accedi al tuo Admin di WordPress dalla tua Area Clienti SiteGround

Per accedere facilmente al tuo Pannello di Amministrazione, accedi alla tua Area Clienti SiteGround. Nella sezione Siti Web, troverai il pulsante di amministrazione di WordPress per il tuo sito.

Strumenti WordPress Client Area SiteGround

Se hai più di un WordPress installato su questo sito, fai clic sul pulsante di accesso per la rispettiva installazione. Questo ti farà accedere automaticamente al pannello di amministrazione di WordPress.

Utilizzare la funzione di accesso automatico in SiteTools

Un’altra opzione per accedere all’area di amministrazione consiste nell’utilizzare il pulsante di accesso automatico in SiteTools. Diciamo che stai modificando i controlli di hosting e devi anche raggiungere la tua dashboard. Puoi farlo andando su WordPress > Installa e gestisci > Gestisci installazioni. Lì, accanto al tuo sito troverai l’Accesso automatico :

Accedo panello amministrazioni SiteTools

Proteggi il tuo processo di accesso

Ora sai quanto è facile raggiungere la pagina di accesso dell’amministratore del tuo sito Web WordPress. Sicuramente, questo ti fa pensare alla sicurezza del tuo sito. Se non è scienza missilistica per te, non sarà difficile anche per gli hacker accedere.

Ecco perché ti consigliamo di proteggere il tuo sito web. Di seguito, elencheremo alcune misure di sicurezza che puoi applicare.

Crea una password forte e unica

Gli hacker provano diverse combinazioni di lettere, numeri e simboli per indovinare la tua password. Una regola pratica è impostare sempre password complesse. Questi sono difficili da decifrare e forniscono una migliore sicurezza.

Per creare una password complessa, puoi utilizzare un generatore di password. Puoi trovare questo strumento anche nei tuoi SiteTools:

Genera una password forte e unica SiteTools

Modifica l’URL di accesso dell’amministratore di WordPress con un plugin

La modifica dell’indirizzo dell’amministratore di accesso di WordPress è un altro passaggio di sicurezza. Questo è abbastanza facile da fare con il plugin  Security Optimizer. Devi solo aprire il plugin nel tuo pannello di amministrazione e andare alla parte Sicurezza dell’accesso:

Custom login URL SG Security

Devi quindi scegliere “Personalizzato” e digitare un nuovo nome per la tua pagina di accesso. Quando è impostato, dovresti svuotare la cache del browser.

Quindi, se provi ad andare su https://www.yourwebsite.com/wp-admin vedrai una pagina 404. Per accedere alla pagina di amministrazione del tuo sito WordPress, devi andare all’indirizzo di accesso appena impostato.

Nascondi la pagina di accesso di WordPress modificando il file .htaccess

Un altro modo per nascondere la pagina di accesso è impostare una regola nel file .htaccess. Ecco il codice che puoi inserire in .htaccess:

RewriteRule ^newlogin$ http://yourwebsite.com/wp-login.php [NC,L]

Dopo aver impostato il codice, la tua nuova pagina di accesso sarà https:/ /yourwebsite.com/newlogin

Tuttavia, devi ricordare il tuo nuovo URL di accesso WordPress amministratore. Ecco perché è meglio impostare un nome per la pagina che sia facile da ricordare. Puoi anche aggiungere un segnalibro nel tuo browser.

Configura CAPTCHA

Un CAPTCHA (test di Turing pubblico completamente automatizzato per distinguere i computer e gli esseri umani) fa esattamente ciò che suggerisce il nome. I CAPTCHA pongono sfide per garantire che tu sia un essere umano, non un bot. Tale strumento consente solo agli esseri umani con i dettagli di accesso corretti di accedere alla tua dashboard. Ecco perché è un’ottima aggiunta alla sicurezza del tuo sito.

Uno dei popolari plugin CAPTCHA per WordPress è Google reCAPTCHA. Questo plugin può proteggere le seguenti parti del tuo sito:

  • accesso Modulo
  • registrazione Modulo
  • reimpostazione della password Modulo
  • commento Modulo
  • nuova password Il
Captcha WordPress

Più delle volte, le pagine di accesso e registrazione di WordPress sono prese di mira dagli hacker. Pertanto, l’integrazione di CAPTCHA per i tuoi moduli manterrà il tuo sito al sicuro da spambot e hacker.

Limitare i tentativi di accesso

Un attacco di forza bruta è un modo per gli hacker di indovinare i tuoi dati di accesso. Usano gli script per provare diverse combinazioni di password. Per avere successo, tentano l’accesso più volte. Limitare il numero di tentativi di accesso falliti sul tuo sito può aiutarti a prevenire tali attacchi.

Puoi farlo facilmente con il plugin Security Optimizer. Tra le altre funzionalità di sicurezza, il plugin ha anche Limita tentativi di accesso un’opzione che consente di specificare il numero di volte in cui gli utenti possono tentare di accedere con credenziali errate.

Limitare accesso con Security optimizer

Se un utente raggiunge quel limite, il plugin bloccherà il suo IP. Questa funzione può essere abilitata da Accesso alla sezione Sicurezza del plugin.

Aggiunta dell’autenticazione a 2 fattori

Questo miglioramento costringe l’amministratore del sito a fornire un token prima di concedere l’accesso. Il token viene generato dall’applicazione Google Authenticator . Questa funzione è disponibile anche nella sezione accesso del plugin Security Optimizer.

Non riesci ad accedere a WordPress Admin?

Se non riesci ad accedere al pannello di amministrazione di WordPress, ci sono passaggi che puoi eseguire per risolvere questo problema.

Aggiorna la tua password di amministratore di WordPress

Per quanto possa essere frustrante, a volte potresti dimenticare la tua password di amministratore di WordPress. Ecco diversi modi per aiutarti a cambiarla:

Cambia la tua password dalla schermata di accesso di WordPress

WordPress ha una funzione integrata chiamata “Password dimeticata?”. Puoi vederlo nella schermata di accesso dell’amministratore di WordPress.

Password dimenticata? WordPress

Fare clic sul rispettivo collegamento e digitare l’indirizzo e-mail dell’amministratore di WordPress. Riceverai quindi un’e-mail per reimpostare la password. Successivamente, dovresti essere in grado di accedere all’area di amministrazione del tuo sito Web WordPress con la tua nuova password.

Aggiorna la tua password di amministratore da Site Tools

Puoi anche cambiare la tua password di WordPress da SiteTools. Vai a Site Tools > WordPress > Installa e gestisci > Gestisci installazioni. Quindi, fai clic su Azioni menu accanto al dominio desiderato > Aggiorna password amministratore.

Aggiorna password admin SiteTools

Modifica la password di WordPress tramite PHPMyAdmin

Puoi anche modificare la password di amministratore per WordPress tramite PHPMyAdmin. Puoi accedervi dal tuo SiteGround Site Tools > Sito > MySQL > PHPMyAdmin.

Accedi a PHPMyAdmin SiteTools

Una volta all’interno dello strumento, trova il tuo database WordPress e cerca la wp_users . In quella tabella troverai tutti gli utenti del tuo sito WordPress. Modifica quello che ti serve e cambia la funzione per user_pass su MD5. Quindi, modifica il valore per user_pass con la nuova password desiderata.

Password phpmyadmin

Quindi fai semplicemente clic sul Vai . La tua nuova password di amministratore è ora impostata.

Reimposta la password di WordPress utilizzando WP-CLI

Se sei esperto con SSH, puoi utilizzare WP-CLI per reimpostare la password. Quando sei nella cartella principale del tuo WordPress, usa il seguente comando per trovare il tuo ID utente:

$ wp user list

WP-CLI produrrà un elenco con i tuoi utenti e l’ID di ciascun utente. Avendo l’ID per il tuo utente, puoi cambiare la tua password con questo comando:

$ wp user update id --user_pass=password

Nota: dovrai sostituire “id” con il numero del tuo ID utente. Inoltre, sostituisci “password” con la password effettiva che desideri utilizzare.

Reimposta cookie e cache

A volte, i cookie e la cache del browser possono ostacolare l’accesso alla pagina di amministrazione di WordPress.

È necessario abilitare i cookie nel browser affinché il processo di accesso a WordPress funzioni correttamente. Quindi, è meglio controllare se sono attivi per il tuo browser (Chrome, Firefox, Safari, Opera, Edge).Del browser cache e cookie prova ad accedere nuovamente.

Disattiva i plugin

Molto spesso, un plugin difettoso può interferire con il tuo login di amministratore per WordPress. Ciò potrebbe essere causato anche da plugin in conflitto. Pertanto, puoi provare a disabilitare i tuoi plugin per risolvere questo problema.

Dal momento che stai riscontrando un problema di accesso a WordPress, non sarai in grado di disattivare i tuoi plugin dalla Dashboard.

Pertanto, puoi facilmente disabilitare i tuoi plugin da Site Tools > WordPress > Installa e gestisci. Lì, accanto al tuo sito vedrai il menu Azioni. Puoi disabilitare tutti i plugin con un clic in questo menu:

Disabilita tutti i plugins SiteTools

In alternativa, puoi disabilitare tutti i plugin direttamente dal database.

file/cartelle

Le autorizzazioni di file e cartelle errate possono ostacolare l’accesso dell’amministratore di WordPress . Puoi facilmente modificare le autorizzazioni da Site Tools > WordPress > Installa e gestisci. Sotto il Azioni , troverai il pulsante “Ripristina permessi“.

Ripristina Permessi SiteTools

Fai clic su di esso e tutti i permessi di file/cartelle del tuo sito WordPress verranno impostati sui valori predefiniti.

Schermata bianca di errore di morte

Occasionalmente, vedrai una pagina vuota quando tenti di accedere alla dashboard di amministrazione di WordPress. Ci sono vari motivi per questo errore. Puoi controllare la nostra guida su come risolverlo qui:

Per riassumere, l’accesso al tuo sito Web WordPress è piuttosto semplice. Puoi utilizzare l’URL di accesso predefinito https://yourwebsite.com/wp-admin o creare un URL di accesso wp-admin personalizzato per WordPress. Per facilitare l’accesso all’URL, puoi aggiungerlo ai segnalibri nel tuo browser o semplicemente aggiungere un collegamento ad esso sul tuo sito web.

Per proteggere il tuo sito web dagli hacker, proteggi il tuo processo di accesso. Se non riesci a raggiungere la dashboard, controlla i passaggi per la risoluzione dei problemi in questo articolo.

Condividi questo articolo