immagine sulle emissioni di co2

Come rendere il tuo sito web più rispettoso dell'ambiente

La riduzione dell’impronta di carbonio è un impegno enorme su scala globale: Paesi e individui si uniscono per ridurre le emissioni di carbonio. Considerando quanto sia difficile ridurre le emissioni, potresti pensare che i tuoi sforzi quotidiani siano una goccia nell’oceano. Al contrario, ogni sforzo conta: ogni oggetto di plastica riciclato come ogni sito web reso più ecologico, contribuisce a questa lotta mondiale.

Hai letto bene: anche un sito web dovrebbe essere ecologico. Si potrebbe pensare che i siti web, essendo beni digitali, non lascino un’impronta di carbonio. Tuttavia, i siti web consumano grandi quantità di energia per essere caricati dagli utenti e apparire nei risultati di ricerca.

Ecco l’impatto che il tuo sito web ha sull’ambiente e come ridurre la sua impronta di carbonio.

Che impatto ha un sito web sull’ambiente 

Secondo le statistiche, un sito web medio produce 211 kg di emissioni di CO2 all’anno. Ciò equivale a 1055 km percorsi da un’auto. E questo per un solo sito web.

Secondo Statista, nel mondo ci sono quasi 2 miliardi di siti web che fanno di Internet il sesto consumatore di elettricità del pianeta. Di conseguenza, su scala globale, produce ogni anno circa il 2% delle emissioni globali di CO2, equivalenti a quelle dell’industria aeronautica.

Come misurare l’impronta digitale del tuo sito web

Esistono più modi per calcolare l’impronta di carbonio del proprio sito web online. Come azienda di hosting di siti web, la cui responsabilità è quella di prendersi cura di milioni di siti web in tutto il mondo, abbiamo creato il nostro Calcolatore di emissioni di carbonio del sito che chiunque può utilizzare.

Calcoliamo il punteggio del tuo sito web in base al peso della pagina web presentata, alla velocità, all’energia utilizzata per il caricamento e al fatto che sia ospitato su un host green. Calcolare l’impronta di carbonio del tuo sito web non è una scienza esatta, per questo il nostro calcolatore non ti dà solo il risultato come numero, ma ti fornisce anche consigli pratici su come ridurre l’impatto ambientale del tuo sito.

calcola l'impronta di carbonio

4 modi per rendere il tuo sito web più green

Una volta calcolata l’impronta di carbonio del tuo sito web, puoi adottare alcune misure per ridurla ulteriormente. Dai un’occhiata alle azioni che seguono e pensa a come potresti implementare quelle non ancora messe in atto.

Scegli un fornitore di hosting green

Avere un partner di hosting green per il tuo sito web è il primo passo verso un sito ecologico. Se stai ancora cercando il tuo fornitore di hosting o vuoi verificare se il tuo provider offre servizi di hosting green, puoi semplicemente visitare il sito web e cercare le pratiche e le iniziative ecologiche, come l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili (ad esempio energia eolica e solare) per alimentare i loro server, il riciclaggio o la riduzione dei rifiuti e altri impegni simili nei confronti dell’ambiente.

Perché è così importante? Ecco alcune statistiche che dimostrano quanto sia importante il ruolo del tuo provider di hosting nel creare e mantenere un sito web ecologico.

Un sito web medio produce 4,61 grammi di CO2 per ogni pagina visualizzata. Tuttavia, noi di SiteGround dedichiamo molto tempo e sforzi per ospitare siti web più ecologici. Di conseguenza, per i siti web ospitati presso di noi, ogni visita al sito equivale a circa 1,7 grammi di emissioni di CO2 – quasi tre volte più efficiente in termini di emissioni di carbonio rispetto alla media del settore. Ecco un assaggio di alcune delle cose che facciamo per raggiungere questo obiettivo:

  • 100% di energia

La nostra infrastruttura di data center è alimentata dalla piattaforma Google Cloud, che abbina il 100% dell’elettricità consumata dai server con energia proveniente da fonti rinnovabili. Questa strategia garantisce un’elevata ridondanza, una velocità ottimale del sito e la sostenibilità.

  • Data center vicini agli utenti finali

SiteGround utilizza più di 10 data center in tutto il mondo per ospitare i siti web dei nostri clienti. Più il server è vicino alla maggior parte dei visitatori del sito web, più velocemente il sito viene caricato dagli utenti e meno energia viene consumata.

  • I server funzionano con il più recente stack tecnologico

Ottimizziamo costantemente il software dei nostri server e sviluppiamo potenti strumenti per massimizzare l’efficienza e ridurre al minimo l’utilizzo delle risorse. Alcuni di questi strumenti sono la nostra CDN interna che memorizza nella cache i contenuti del sito su più server in diversi continenti, la configurazione PHP personalizzata che migliora il caricamento delle pagine fino al 30%, il SuperCacher che consente il caching dell’intera pagina per rendere i siti web fino a 5 volte più veloci.

Per saperne di più sulle politiche e le pratiche di sostenibilità di SiteGround, consulta il nostro Report sulla sostenibilità 2024.

ospita il tuo sito su un hosting green

Ottimizza le prestazioni del sito web

Se utilizzi già un provider di hosting green per il tuo sito web, questa è una solida base per avere un sito web ecologico. La prossima cosa a cui dovrai pensare è la velocità di caricamento del sito.

Un sito web lento consuma più energia per essere caricato. Se il tuo sito è lento, richiederà molta potenza di elaborazione da parte del server, per ogni visitatore che arriva e cerca di caricarlo. Quindi, il sito produrrà più emissioni di carbonio.

Migliorare i tempi di caricamento del tuo sito comporterà un minor consumo di energia, migliorerà innegabilmente l’esperienza d’uso dei visitatori, e, alla fine, ti permetterà di avere un sito web più ecologico. Ecco alcuni consigli pratici su come aumentare la velocità di caricamento del sito:

  • Ottimizzare l’uso delle immagini

Per migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web, dovrai ottimizzare il modo in cui utilizzi le immagini sul sito. Innanzitutto, considera quali immagini utilizzi e riducile eliminando le non necessarie e/o concentrandole in singoli file. In secondo luogo, dai priorità e carica prima le immagini critiche: quelle che si trovano in alto nella pagina dovrebbero essere caricate per prime, mentre le immagini non critiche potrebbero essere caricate solo dopo quelle critiche o quando sono necessarie. Poi, comprimi il più possibile le immagini in termini di dimensioni, senza compromettere la loro qualità. Infine, ma non meno importante, sfrutta il caching per le immagini statiche, al fine di ridurre al minimo le richieste ridondanti degli utenti.

  • Sfrutta la cache del sito web

Per velocizzare ulteriormente il sito, sfrutta una delle tecnologie più potenti: la cache. Questa inoltre può essere applicata a diversi livelli del tuo sito: sul server e a livello di browser. La cache lato server riduce i tempi di caricamento del sito mantenendo una copia della pagina web sul server. I clienti di SiteGround sfruttano tre livelli di cache lato server: Nginx Direct Delivery per i contenuti statici, Cache Dinamica per i contenuti dinamici e Memcached (per il caching degli oggetti). La cache del browser, d’altra parte, può ridurre significativamente i tempi di caricamento del sito: quando un utente visita un sito web per più di una volta, il suo browser caricherà la versione in cache della pagina, memorizzata sul suo dispositivo.

  • Utilizza una CDN

Per velocizzare ulteriormente il tuo sito web, utilizza una rete di distribuzione dei contenuti (CDN). Una CDN distribuisce le copie del sito web agli utenti che si trovano in luoghi geografici diversi, caricando il sito da server che si trovano più vicini all’utente finale. I clienti di SiteGround utilizzano la nostra CDN gratuita costruita internamente che fornisce ai loro siti web una velocità di caricamento incredibile, non richiede alcuna configurazione da parte loro ed è facile da gestire. Tuttavia, esistono diversi prodotti e opzioni CDN a pagamento.

  • Ripulisci il tuo sito web dal peso superfluo

Il decluttering del tuo sito web dovrebbe essere comune come le pulizie di primavera di casa tua. Ci sono pagine, plugin, temi, reindirizzamenti, file, contenuti e altro ancora che rallentano il sito e ne aumentano l’impronta di carbonio. Ecco alcune cose da tenere a mente quando si ripulisce il sito web:

Innanzitutto, sbarazzati dei plugin e dei temi inutilizzati, perché la regola è semplice: “meno codice c’è, più veloce è il sito”. Poi, rimuovi i contenuti e i file obsoleti dal sito. Anche questi occupano spazio sul sito e lo rallentano ulteriormente. Infine, ma non meno importante, riduci i reindirizzamenti non necessari che influiscono sulla velocità del sito aggiungendo ulteriori passaggi al processo di caricamento della pagina: mantieni le tue pagine e i tuoi contenuti a portata di click. Per pulire ulteriormente il tuo sito, esplora altre tecniche nel nostro post sul blog.

Migliora la visibilità SEO

Anche se il tuo sito web è ospitato da un host green ed è ottimizzato per le prestazioni, ci sono altre misure che puoi adottare per renderlo ancora più ecologico.

Quando le persone cercano il tuo sito web sui motori di ricerca, questo richiede molta energia. In termini di gas serra, una ricerca su Google equivale a circa 0,2 grammi di CO2. Per mettere questo dato in prospettiva, un’auto media guidata per 0,6 miglia (1 km) produce tanti gas serra quante sono le migliaia di ricerche su Google.

Ecco perché se ottimizzi il tuo sito web per i motori di ricerca, gli utenti finali impiegheranno meno tempo a cercarlo, il che a sua volta si tradurrà in meno energia spesa per le richieste al server e, in definitiva, in un sito web più ecologico.

Vediamo le tre principali pratiche SEO che puoi adottare per migliorare la visibilità del tuo sito:

  • Ottimizza la struttura e la navigazione del sito

La struttura del tuo sito web è il modo in cui organizzi le pagine e i contenuti in (sotto)categorie. La navigazione, invece, è il modo in cui guidi gli utenti verso queste pagine e questi contenuti. Per ottimizzare la struttura e la navigazione del sito web, è necessario disporre di URL descrittivi con parole chiave pertinenti, di un menu di navigazione strutturato in modo logico e facile da seguire e di link interni che conducano ai propri contenuti e alle proprie pagine. Tutto questo ti aiuterà a creare una gerarchia del sito facile da usare, che a sua volta migliorerà il modo in cui i motori di ricerca effettuano il crawling del tuo sito e la sua visibilità nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

  • Scegli parole chiave pertinenti

Le parole chiave sono quelle che gli utenti inseriscono nei motori di ricerca per trovare ciò che stanno cercando, e allo stesso tempo le parole chiave dicono ai motori di ricerca di cosa tratta il tuo sito web. Ecco perché è importante usare le parole con saggezza. Crea contenuti chiari e concisi che corrispondano a ciò che gli utenti cercano e si aspettano di vedere sul tuo sito. Ricerca e utilizza le parole chiave ricercate dal tuo pubblico, in modo che corrispondano al loro intento di ricerca. Utilizza anche sinonimi e varianti, per coprire una gamma più ampia di ricerche.

  • Verifica regolarmente il tuo sito web

Analizza regolarmente le prestazioni del tuo sito per assicurarti che sia ben posizionato e che offra una buona esperienza agli utenti. A questo scopo, puoi utilizzare diversi strumenti, come Google Analytics o vari strumenti SEO, che ti aiuteranno a monitorare e identificare le aree di miglioramento. Tra i problemi più comuni vi sono i contenuti duplicati, i link non funzionanti o la lentezza di caricamento.

Punta su un design facile da usare

Infine, il design del tuo sito web deve essere di facile utilizzo per rendere il sito più ecologico. Perché il design è così importante? Quando gli utenti approdano sul sito web e questo offre loro un’esperienza d’uso ottimale, si riduce il consumo di energia e quindi l’impronta di carbonio. Esploriamo alcune strategie di progettazione efficaci:

  • Design minimalista

Quando si parla di design di un sito web, meno è meglio. Assicurati di fornire agli utenti ciò che cercano in modo semplice. Evita le risorse non necessarie e le troppe immagini che distraggono gli utenti da ciò che stanno cercando. Includi solo elementi visivi che in qualche modo possano aiutare gli utenti a raggiungere il loro obiettivo finale sul tuo sito. Mantieni un design pulito per ridurre le dimensioni della pagina, il rendering del sito e quindi le emissioni di anidride carbonica.

  • Navigazione facile

Assicurati che la navigazione del tuo sito web e la ricerca di ciò che gli utenti stanno cercando siano facili e si svolgano in pochi passi (click). Aiuta gli utenti a trovare facilmente i tuoi contenuti strutturando i menu di navigazione, tenendo conto della loro esperienza d’uso. L’inclusione di link interni ai tuoi prodotti e servizi consentirà agli utenti e ai motori di ricerca di identificare facilmente le informazioni chiave. Una navigazione intuitiva fa sì che i visitatori impieghino meno tempo ed energia per trovare ciò che desiderano, svolgendo attività con passaggi ridotti e riducendo così le emissioni di anidride carbonica.

  • Compatibilità con i dispositivi mobili e desktop

Un altro aspetto dell’esperienza utente consiste nel garantire che i visitatori possano eseguire tutte le operazioni sopra descritte con la stessa facilità e rapidità su qualsiasi dispositivo utilizzato. Che visitino il tuo sito web da un dispositivo mobile o da un desktop, non dovrebbero avere problemi a navigare o a raggiungere ciò che stanno cercando. Inoltre, i dispositivi mobili utilizzano meno potenza di elaborazione rispetto ai dispositivi più grandi. Rendere il tuo sito web completamente responsive aiuta a ridurre il consumo di energia, a migliorare le prestazioni e a creare un’esperienza utente senza intoppi.

Per concludere

Avere un sito web ecologico è importante quanto le altre pratiche quotidiane sostenibili, come la riduzione dell’uso della plastica, l’utilizzo dei trasporti pubblici, il riciclaggio dei rifiuti e altre ancora.

Tuttavia, creare e mantenere un sito web ecologico richiede tempo e impegno. Ecco perché è importante avere al proprio fianco un partner di hosting green affidabile come SiteGround, per non essere soli nel viaggio verso un sito web ecologico.

Dilyana Kodjamanova

Digital Marketing Specialist

Amante della lettura e sempre desiderosa di immergersi nella scrittura di contenuti tecnici e non.

Inizia la discussione

Post correlati

Sei pronto a iniziare?

Sei pronto a iniziare?

Scegli un hosting che ti aiuti a lanciare e a far crescere il tuo progetto. Nessun rischio con la nostra garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati!