SRS per l'inoltro delle email

Vi presentiamo l’SRS (Sender Rewrite Scheme) per rendere l'inoltro delle email più affidabile che mai

I servizi di posta elettronica sono da sempre parte integrante delle offerte di hosting di SiteGround e i nostri clienti ci fanno molto affidamento. Ogni giorno elaboriamo centinaia di migliaia di email. E molte di esse vengono inviate come inoltri impostati sui nostri server dai nostri clienti. Garantire la corretta consegna di quest’email inoltrate può essere più impegnativo di quanto si pensi, perché la verifica del mittente non è così semplice come per le email dirette.

Con l’introduzione del nostro sistema di protezione antispam, ora abbiamo più opzioni per migliorare la gestione del nostro traffico email in uscita. Questo ci ha permesso di diventare una delle poche società di hosting a implementare l’SRS (Sender Rewrite Scheme) e quindi migliorare significativamente i tassi di consegna delle email inoltrate per i nostri clienti. Ecco i dettagli di come questa nuova funzionalità lavora e che vantaggi porta ai nostri utenti.

Perché le mail inoltrate sono più difficili da consegnare?

Di solito, quando c’è un’email in arrivo, il server di ricezione cerca di verificare se il server di invio è legittimo e se l’email dovrebbe essere accettata. Lo scopo di questo controllo è impedire a mittenti malintenzionati di raggiungere la tua casella di posta (ad esempio, un’email fraudolenta che finge di provenire dal nome di dominio della tua banca).

I nomi di dominio utilizzati per l’invio legittimo di email devono disporre di un record SPF (Sender Policy Framework) che definisca gli indirizzi IP o gli host autorizzati (o non autorizzati) a inviare messaggi per conto di quel dominio.

Nel contesto dell’inoltro delle email, abbiamo un mittente, che sta inviando un’email a un indirizzo di destinazione e, successivamente, questo indirizzo di destinazione inoltra il messaggio al suo destinatario finale. Ciò significa che il destinatario finale sta ricevendo un’email proveniente da un server “intermediario”, e questo, in base al suo record SPF, potrebbe non essere autorizzato a inviare messaggi per conto del dominio iniziale di invio.

In base alle politiche dei server riceventi, l’autenticazione fallita dell’SPF (Sender Policy Framework) può comportare il rimbalzo dell’email o la sua ricezione nella cartella Spam.

Come fa l’SRS a rendere più affidabile l’inoltro delle email?

Il meccanismo SRS fornisce una soluzione per l’inoltro che permette di evitare gli errori causati da SPF. Fa sì che le email inoltrate che sono legittime possano essere accettate con successo dal server di posta ricevente.

L’SRS riscrive alcuni dei metadati nei messaggi di posta elettronica dopo che passano dal server intermediario, “istruendo” il server di posta di destinazione a controllare il record SPF per il server di inoltro, e non per il dominio del mittente originale. In questo modo, il controllo SPF passerebbe perché l’indirizzo IP del server di inoltro corrisponderebbe all’indirizzo del mittente. Ecco un esempio reale di come funziona:

Immagina che la tua banca, ad esempio, invii un’email al tuo indirizzo email aziendale webmaster@tuodominio.com, che è ospitato su SiteGround. L’email proviene dall’IP della tua banca e il suo indirizzo email di provenienza è amministrazione@latuabanca.com. Poiché questi due valori corrispondono e il controllo SPF viene passato con successo, l’email viene consegnata a webmaster@tuodominio.com

Ora, immagina di voler inoltrare quest’email dalla tua email aziendale webmaster@tuodominio.com alla tua email personale nome.cognome@gmail.com

Senza l’SRS, Gmail vedrà un’email inviata da amministrazione@latuabanca.com ma proveniente da un indirizzo IP di SiteGround. Poiché questi due valori non corrispondono, non sono associati, il controllo SPF non verrà passato e Gmail molto probabilmente consegnerà l’email nella cartella Spam.

Se l’SRS è configurato correttamente, l’indirizzo “da” verrà modificato in webmaster@tuodominio.com in modo che corrisponda all’IP di SiteGround come suo host. Poiché questi valori corrispondono e sono associati, il controllo SPF verrà passato con successo e riceverai l’email dalla tua banca anche nella tua casella di posta personale.

Ciò rende l’SRS una parte importante della configurazione di ogni server di posta per mantenere l’efficienza e l’affidabilità dei servizi di inoltro delle email, assicurando che le comunicazioni importanti non vengano erroneamente contrassegnate come spam o rifiutate a causa dei controlli SPF.

Risultati dell’implementazione dell’SRS

Stiamo già osservando un impatto molto positivo sulla consegna delle email inoltrate dopo che l’SRS è stato implementato nei nostri server. I nostri dati mostrano lo 0% di errori da SPF per tutti i messaggi email inoltrati dai nostri server, dimostrando un’incredibile stabilità e affidabilità del nostro servizio di posta e migliorando la reputazione degli indirizzi del nostro sistema email. Inutile dire che tutto ciò giova direttamente anche alla reputazione delle email dei domini ospitati sui nostri server.

Riteniamo che l’SRS delle email sia il modo migliore per garantire servizi di posta elettronica seri e affidabili per quanto riguarda l’inoltro delle mail. Anche se è popolare principalmente tra i fornitori specifici di servizi email e non tanto nella maggior parte delle società di hosting, abbiamo fatto il possibile per aggiungere nei nostri server questo meccanismo super utile ed efficiente per migliorare ulteriormente l’esperienza di posta elettronica dei nostri clienti.

Daniel Kanchev

Product Development Director

Daniel è responsabile per portare nuovi prodotti in vita su SiteGround. Questa gestione coinvolge tutti i tipi di attività e comunicazioni tra più team. Entusiasta della tecnologia, dell’esperienza utente, della sicurezza e delle prestazioni, non ti annoierai mai con lui. Daniel è anche un oratore occasionale in conferenze e un appassionato dei viaggi.

Servizi

Inizia la discussione

Post correlati

Sei pronto a iniziare?

Sei pronto a iniziare?

Scegli un hosting che ti aiuti a lanciare e a far crescere il tuo progetto. Nessun rischio con la nostra garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati!