Tre modi per far volare il tuo eCommerce

3 modi Black Friday

Tutti sanno quanto siano importanti il Black Friday, il Cyber Monday e il periodo natalizio per le aziende, sia online che offline. Abbiamo collaborato con esperti del settore e, nelle prossime settimane, condivideremo diversi contenuti informativi e stimolanti, che ti aiutaranno a gestire al meglio il tuo eCommerce.

Per iniziare, parliamo di un fattore che spesso viene trascurato quando ci si prepara ai picchi di traffico: la velocità del sito.

Le prestazioni e i tempi di caricamento, svolgono un ruolo importante nell'esperienza che i clienti vivono su un sito web. È possibile che gli utenti finiscano per spendere diverso tempo sul un sito per navigare, confrontare le opzioni, fare il checkout. Ogni secondo in più, impiegato per caricare un'immagine o completare un'azione, provoca frustrazione e può diventare un impedimento per il cliente nel completare l'ordine.

Fortunatamente, ci sono diverse personalizzazioni facili e veloci che puoi implementare per migliorare il tuo sito. Vediamo insieme tre soluzioni che permettono di aumentare le prestazioni e le vendite in questa stagione.

Attivare la cache

La cache ti permette di salvare il risultato di diverse operazioni che il tuo sito deve eseguire, per riprodurre poi il tuo contenuto finale. In sostanza, serve al visitatore del tuo sito un "prodotto pronto" in modo veloce. Con una buona soluzione di cache abilitata e funzionante, il tuo sito sarà veloce come una pagina statica. Ogni volta che apporti una modifica alla tua pagina, questa verrà caricata in modo dinamico la prima volta dopo la modifica. A questo punto, la cache verrà aggiornata e verrà caricata la nuova versione memorizzata nella cache.

Per un eCommerce creato con WooCommerce e WordPress, la cache degli oggetti è un ottimo modo per risparmiare risorse poiché i negozi online utilizzano il database di un sito anche più spesso dei siti normali. Memorizzando nella cache i contenuti come le pagine dei prodotti, i visitatori possono sfogliare gli articoli rapidamente. Tutto il contenuto che visualizzano prima di aggiungere elementi al carrello, prima di accedere o di fare il check-out, può sfruttare la cache degli oggetti con Memcached per ridurre le esigenze del database.

Quando si utilizza la cache a pagina intera per un negozio creato con WordPress, è necessario assicurarsi di non memorizzare nella cache quelle parti dinamiche del sito che consentono ai visitatori di compiere azioni uniche. Ad esempio, non puoi memorizzare nella cache una pagina del carrello o una pagina di pagamento, poiché gli acquirenti utilizzano e aggiornano frequentemente quelle pagine e immettono informazioni riservate durante una sessione sul tuo sito. Se si memorizza nella cache questo contenuto, è possibile mostrare i dati personali del cliente precedente a qualcun altro. Carrello, ordine, profilo e altre pagine relative all'utente e all'ordine, devono essere escluse dalla cache.

La cache con SiteGround

A SiteGround il modo più semplice per mettere in cache il tuo sito, è tramite il plugin del Site Tools. Ciò consente di salvare direttamente il contenuto nella RAM del server e di migliorare significativamente le prestazioni del sito, poiché i contenuti non verranno caricati in modo dinamico ogni volta. Se hai un sito ospitato su SiteGround, puoi gestire le impostazioni della cache in SG Optimizer per connettere il nostro server al tuo negozio WooCommerce. Non devi preoccuparti della cache o dell'esclusione delle pagine, SG Optimizer sceglie automaticamente le impostazioni appropriate per prestazioni WooCommerce ottimali.

settings svuotare cache

Inoltre, l'utilizzo di un servizio di cache come questo, aumenterà la quantità di traffico che potrai gestire sul tuo account di hosting, cosa molto importante durante un periodo di forti acquisti come questo.

Ottimizza le immagini

Le immagini aiutano a migliorare esteticamente il tuo sito e rappresentano un punto di forza per la vendita online. Ma possono anche essere uno dei motivi principali per cui il tuo sito è lento.

Se il tuo sito è realizzato con WordPress, il punto più semplice da cui iniziare è utilizzare un plugin per ottimizzare le immagini presenti sul tuo sito. Un plugin può ridurre le dimensioni delle immagini senza danneggiarne la qualità, rimuovere tutti i dati non necessari che la fotocamera salva quando si scatta una foto (posizione GPS della foto, marca e modello della fotocamera utilizzata, etc.) e aumentare le prestazioni complessive del tuo sito.

Assicurati di caricare immagini che non sono più grandi del necessario. Se desideri visualizzare un'immagine di 300x300 pixel, non caricare un'immagine di 1024x1024 per poi impostarla per mostrarla più piccola. Ridimensionala prima di caricarla sul tuo sito.

Anche il modo in cui il tema e il design del tuo sito gestiscono le immagini può influire sulle prestazioni. Anche se gli slider e le gallerie sono interessanti, di solito usano molto JavaScript per funzionare. Sostituire uno slider di più immagini con un'unica immagine statica può ridurre notevolmente i tempi di caricamento e il tutto sarà meglio ottimizzato per i dispositivi mobili.

Utilizzare SG Optimizer per le immagini

Se sei un cliente SiteGround, puoi ottimizzare in modo semplice e sicuro le tue immagini utilizzando il nostro plugin SG Optimizer. Tieni presente che l'ottimizzazione di un sito ricco di immagini può richiedere molto tempo e risorse di hosting. Ma ne vale la pena.

settings image

Puoi utilizzare le impostazioni di lazy load per scegliere il ritardo nel caricamento delle immagini per ciascun visitatore, fino a quando non scorrono fino a dove si trova quell'immagine. Ciò consente al tuo sito di caricarsi più velocemente non appena qualcuno accede a una delle pagine, poiché non è necessario attendere il caricamento di tutte le immagini sulla pagina per iniziare a visualizzare i contenuti.

settings lazy load

 

Ottimizza il codice del front-end

I temi di WordPress utilizzano CSS e JavaScript per il rendering di pagine belle e funzionali. Inoltre, WooCommerce aggiunge CSS e JavaScript per supportare funzionalità come il carrello AJAX, gli aggiornamenti degli ordini e molto altro ancora. Ecco perché ti consigliamo di avere un meccanismo che combina, minifica e riordina la sequenza di caricamento dei tuoi file CSS e JS.

La minificazione e la combinazione sono due tecniche con un unico scopo: ridurre le dimensioni e il numero di file JavaScript e CSS caricati dal tuo sito. La minificazione rimuove tutti i simboli non necessari dal caricamento. La combinazione, invece, combina più file JavaScript e CSS in uno. Ciò riduce il numero di richieste effettuate dal tuo sito.

Come ridurre al minimo il codice con SiteGround

Se sei ospitato su SiteGround, il plugin SG Optimizer gestirà le ottimizzazioni degli script JavaScript e CSS. Ti permette di ottimizzare significativamente le prestazioni del tuo sito, soprattutto se hai un tema con più funzionalità, immagini e animazioni.

settings minificazione

Aumentare la velocità del tuo eCommerce creerà una migliore esperienza di navigazione e acquisto per i tuoi clienti. Con l'inizio della stagione natalizia, è importante essere consapevoli delle piccole modifiche che produrranno grandi risultati al tuo sito.

Vuoi altri suggerimenti su come ottimizzare le prestazioni del tuo eCommerce? Nei prossimi giorni pubblicheremo altri articoli sviluppati con esperti del settore e alcuni dei nostri partner tecnici. Scoprirai come migliorare il design del tuo sito, le conversioni, il marketing online e molto altro ancora.

Esperta di Marketing

Come creatrice di contenuti che vive a Montreal, passo le mie giornate a pensare come dar risalto al brand, come creare testi incredibili e come convincere i miei colleghi a visitare il Canada. Sono ossessionata dai giochi di parole inglesi, dalle espressioni francesi e dalla preparazione della valigia perfetta.

Risposta

* (Richiesto)