Domande frequenti sul servizio SiteGround CDN

Rispondiamo alle domande frequenti sul servizio SiteGround CDN

Indice

La velocità del tuo sito è cruciale per il tuo successo online. Per aiutarti ad ottimizzare ulteriormente il tempo di caricamento del tuo sito, abbiamo recentemente lanciato per i nostri clienti il servizio SiteGround CDN. Dato che molti di voi erano curiosi in merito a questo nostro servizio, abbiamo chiesto al nostro Product and Technology Lead di rispondere alle domande più frequenti sulla nostra CDN. SiteGround CDN aumenta la velocità del tuo sito ed è disponibile su tutti i nostri piani di hosting in due versioni: CDN Base gratuita e CDN Premium a pagamento. Ecco qui di seguito le risposte alle domande più frequenti fatte dai nostri clienti

Cos’è una CDN?

Ogni sito è ospitato su un server da qualche parte nel mondo. Ad esempio, SiteGround offre molteplici data center in diversi parti del mondo (Stati Uniti, Europa, Asia e Australia) e i nostri clienti possononliberamente scegliere il data center che preferiscono quando acquistano il nostro hosting. Quando i tuoi visitatori aprono il tuo sito, si connettono al server che lo ospita. Più i tuoi visitatori sono vicini al server, più veloce sarà il caricamento del tuo sito web e migliore sarà quindi l’esperienza dell’utente. Tuttavia, lo scopo di un sito è quello di essere accessibile e veloce da ogni parte del mondo h24 e 365 giorni l’anno. A questo scopo esiste la CDN.

Cosa significa CDN? La CDN è una rete di distribuzione di contenuti (Content Delivery Network) che memorizza nella cache parti del tuo sito o l’intero sito e lo carica dal server che è più vicino fisicamnete ai tuoi visitatori. In sostanza, conserva copie del tuo sito in molte località del mondo. Pertanto, se hai una CDN attiva, ogni volta che un utente visita il tuo sito, questo verrà caricato dalla posizione più vicina a loro, invece di caricarla dal server di origine. Di conseguenza, un servizio CDN riduce enormemente i tempi di caricamento delle pagine e velocizza il tuo sito web.

Quali sono i benefici della CDN per il tuo sito? 

Siti web con visitatori internazionali

Se il tuo sito ha molto traffico internazionale, esso sarà ben distribuito tra le diverse località CDN. Ad esempio, quando abbiamo lanciato la CDN SiteGround in luoghi in cui non disponevamo di data center, il tempo di risposta per gli utenti finali è migliorato drasticamente, tra 6 e 8 volte per alcuni siti e persino di 10 volte per altri. Attualmente, SiteGround ha 14 nodi o posizioni CDN in giro per il mondo (incluse le ultime posizioni che abbiamo attivato a San Paolo, in Brasile, e il data center con nodo CDN a Madrid, in Spagna) che ottimizzano le prestazioni del sito per i visitatori internazionali.

Siti web con utenti in aree remote

In molte località del mondo, le persone non hanno accesso ad una connessione Internet veloce. Pertanto, una CDN può essere davvero vantaggiosa per gli utenti in aree remote, dove la connessione non è molto buona. Quando desiderano caricare un sito, verranno collegati ad un server più vicino alla loro posizione e quindi il sito si caricherà più velocemente.

Siti web con frequenti modifiche ai contenuti

Una CDN memorizza nella cache i contenuti del tuo sito in un server vicino ai visitatori del sito e fornisce loro questa versione memorizzata ogni volta che lo visitano. Quindi il periodo in cui desideri che la CDN mantenga una cache dei tuoi file è importante. Se imposti la tua CDN in modo che conservi le copie memorizzate nella cache per troppo tempo, ad esempio per un mese, ma apporti modifiche frequenti al tuo sito in questo lasso di tempo, non verranno visualizzate in tempo reale finché non svuoti manualmente la cache. Allo stesso modo, se imposti il ​​tempo della cache su un valore troppo breve non funzionerà come dovrebbe, perché l’idea di base è quella di avere una versione memorizzata nella cache per un determinato periodo di tempo. Pertanto, è bene scegliere un periodo di tempo adatto al tuo sito a seconda della frequenza con cui intendi apportare modifiche. Ad esempio, il tempo di permanenza della cache di SiteGround CDN è impostato di default a 12 ore, ma puoi personalizzarlo in base alle tue esigenze nella versione Premium.

Devi anche tenere in considerazione l’applicazione software del tuo sito. Ad esempio, per i siti WordPress, abbiamo il plugin SiteGround Optimizer che si collega a WordPress in modo tale che quando apporti modifiche al tuo sito (ad es. cambiare un post o il tema, installare un plugin, etc.) il plugin riconosce questi cambiamenti in tempo reale, si collega alla nostra CDN e svuota la cache solo per le pagine che sono state modificate. È davvero super pratico! Per tutti gli altri tipi di CMS/applicazioni che puoi utilizzare per il tuo sito, invece, rispettiamo le intestazioni della cache standard dell’applicazione. Se la tua applicazione ti consente di impostare una certa quantità di tempo per la memorizzazione in cache delle pagine e risorse, la nostra CDN rispetterà quel tempo.

Qual è la differenza tra SiteGround CDN e altri servizi di terze parti?

Rispetto ad una CDN di terze parti, SiteGround CDN offre molti vantaggi per il tuo sito, perché è un servizio sviluppato attorno a tre pilastri principali:

È più semplice da usare

Supponiamo che tu stia utilizzando una CDN di terze parti che non è integrata con i servizi del tuo provider di hosting. In questo caso, dovresti gestire l’hosting da una parte e configurare la CDN da un’altra e questo spesso può causare problemi. In più, dovresti lavorare su diverse configurazioni in autonomia, a seconda della CDN che utilizzi. Per esempio, in alcuni casi se abiliti una specifica CDN, potresti dover riconfigurare tutte le tue immagini per farle caricare con degli URL specifici, in modo che quelle immagini possano essere caricate dalla CDN.

Per questo abbiamo sviluppato la nostra SiteGround CDN, in modo che non sia necessaria alcuna configurazione per essere abilitata. Ti basta 1 click ed è attiva. Inoltre, è super facile da usare. Abbiamo impostato delle configurazioni di default ma, a seconda delle esigenze del tuo sito, puoi modificare le impostazioni in qualsiasi momento. Per attivare la nostra CDN non sono necessarie conoscenze tecniche e si può utilizzare e modificare le sue funzionalità senza problemi in pochi semplici click.

È incredibilmente veloce

Un altro vantaggio della nostra CDN è che rende il caricamento del tuo sito incredibilmente veloce, perché si basa sulla stessa rete cloud su cui si basano i nostri servizi di hosting: la rete Google Cloud. Utilizzando questa rete, i dati viaggiano in modo sicuro. L’utilizzo della stessa rete privata ci consente di migliorare le prestazioni del sito e offrire quindi un’elevata velocità di caricamento.

È un servizio proprietario

  • Rete di sicurezza in caso di problemi

Di solito, molti proprietari di siti utilizzano un servizio CDN. Se qualcosa va storto con questo servizio, l’intero sito e/o la loro attività dipendono da questo. Crediamo sia molto importante avere il pieno controllo su eventuali problemi che potrebbero sorgere e per questo abbiamo sviluppato SiteGround CDN internamente. Dato che si tratta di un prodotto creato da noi, il nostro team di supporto sarà in grado di risolvere potenziali problemi legati ad esso. 

  • Possibilità di espandersi

C’è sempre spazio per miglioramenti e quando arriverà il momento per una nuova funzionalità, o se i nostri clienti richiederanno una nuova funzione, saremo in grado di aggiungerle, poiché abbiamo creato noi stessi il servizio e ne conosciamo quindi tutte le specifiche tecniche. Prenderemo in considerazione e valuteremo le richieste per nuove funzionalità in base allo studio di sostenibilità e al tipo di funzionalità. E saremo in grado di farlo in tempi ragionevoli, in quanto abbiamo costruito l’intera CDN in un anno e mezzo (compresa la fase di ricerca). Questo ci dà la sicurezza di poter espandere il servizio quanto vogliamo.

Devo prima disattivare altre CDN?

In generale, è sufficiente fare in modo che il dominio punti al sistema DNS centralizzato di SiteGround e poi abilitare SiteGround CDN. In questo modo il DNS invierà le richieste alla nostra CDN, anche se ad esempio hai abilitato Cloudflare. Tuttavia, in alcuni casi, le applicazioni sono configurate per utilizzare dei sottodomini CDN per le risorse statiche o ci possono essere delle configurazioni CDN personalizzate. Sarebbe quindi meglio disattivare l’altra CDN e abilitare solo SiteGround CDN.

Posso utilizzare SiteGround CDN su WordPress con il plugin SiteGround Optimizer? 

Molti di voi utilizzano già il nostro plugin SiteGround Optimizer per i siti WordPress. E dato che il plugin offre diversi vantaggi in termini di cache, migliorando le prestazioni dei siti WordPress, riceviamo molte domande su come lavorerebbe con la nostra CDN. Uno dei vantaggi è che entrambi gli strumenti sono stati sviluppati internamente dal nostro team e sono stati quindi progettati per essere compatibili e completarsi a vicenda. Ad esempio, se hai attivato SiteGround CDN, l’eliminazione della cache da SiteGround Optimizer eliminerà la cache sia nella CDN che nel server di origine. Questo vale per ogni tipo di versione CDN. Tieni presente, però, che questo non funzionerà in combinazione con altre CDN, ovvero il plugin SiteGround Optimizer non svuoterà la cache in una CDN diversa da SiteGround CDN.

Cache del sito e SiteGround CDN 

È meglio utilizzare tutte le opzioni disponibili o la CDN da sola è sufficiente? 

Se attivi la CDN Premium il tuo sito verrà ottimizzato per ottenere le migliori performance grazie alle seguenti funzionalità: cache dinamica avanzata e modalità “Sempre online” per garantire che la CDN fornisca copie in cache delle tue pagine anche se c’è un problema con il sito nel server di origine. Inoltre, quando il sito è ospitato presso di noi, la nostra funzione di cache dinamica è abilitata di default. Se stai utilizzando WordPress per il tuo sito web, puoi anche sfruttare il nostro plugin SiteGround Optimizer che offre potenti opzioni di caching, complementari al resto delle funzionalità sopra menzionate.

Il contenuto dinamico è memorizzato in modo statico o viene elaborato dalla CDN?

Utilizzare una cache dinamica significa che dopo che il PHP nel server di origine elabora la richiesta PHP e genera l’HTML, il server di origine invia questo HTML come risposta, e questo HTML viene poi anche memorizzato in cache nei server della CDN. Il tempo di permanenza della cache predefinito (TTL) nelle posizioni CDN è impostato a 12 ore. Tuttavia, puoi sempre modificare il TTL della cache dalla tua applicazione o dal file .htaccess. In alternativa, se possiedi SiteGround CDN Premium, puoi personalizzare il TTL in pochi click.

Cosa succede ai siti in cui vengono estratti i dati in tempo reale, come per esempio siti di agenzie immobiliari? 

La risposta a questa domanda è legata alle tue esigenze, ovvero se hai necessità di estrarre i dati ogni singola volta oppure se desideri estrarre i dati e memorizzarli poi nella cache. Se desideri estrarre i dati e memorizzarli nella cache, è meglio utilizzare la nostra CDN Premium con cache dinamica. Invece, se desideri estrarre i dati dal server di origine per ogni richiesta senza memorizzarli nella cache e fornire al tuo cliente i dati appena estratti, non hai necessariamente bisogno della cache dinamica.

Cosa viene e non viene inviato dal nodo locale della CDN?

Se utilizzi la CDN gratuita, solo i file statici verranno consegnati dalla cache delle posizioni CDN. Se utilizzi la CDN Premium, puoi anche avere la cache dinamica. Questa logica di caching è simile alla logica della cache applicata nei server di hosting SiteGround. Proprio come nel server di hosting SiteGround, gli utenti registrati, i carrelli, le pagine di pagamento e altro, vengono ignorati dalla cache. Inoltre, se stai utilizzando WordPress, puoi anche installare il plugin SiteGround Optimizer per escludere pagine specifiche dalla cache.

Per usare la CDN serve che il sito sia fatto con WordPress?

No, indipendentemente dall’applicazione che stai utilizzando, la CDN rispetta le intestazioni di controllo della cache e puoi impostare tali intestazioni per controllare la cache della CDN. La generazione e la manipolazione dei file della cache funzionano allo stesso modo per ogni applicazione.

Tuttavia, per i siti WordPress facciamo di più. Ad esempio, abbiamo automatizzato lo svuotamento della cache ed alcune pagine WordPress sono escluse di default. Consigliamo agli utenti di WordPress di scegliere la CDN Premium combinata con il plugin SiteGround Optimizer.

Quanto velocemente si aggiorna una pagina memorizzata nella cache della CDN dopo che la pagina è stata modificata?

Se stai utilizzando WordPress con il nostro plugin SiteGround Optimizer, puoi sfruttare tutte le funzionalità di caching e le opzioni di pulizia, come “Svuota cache” o “Pulizia automatica”, direttamente dal plugin. Se non sei un utente di WordPress + SiteGround Optimizer, non ci sarà un’eliminazione automatica, quindi dovrai svuotare la cache da Site Tools > Velocità > CDN > Svuota la cache. L’eliminazione della cache di solito avviene immediatamente, ma in alcuni casi potrebbe essere necessario attendere 30 secondi affinché la cache venga eliminata in tutte le posizioni della CDN.

SiteGround CDN Base vs SiteGround CDN Premium 

Quali sono le differenze tra la versione gratuita e quella a pagamento? 

SiteGround CDN è una soluzione sviluppata internamente e disponibile su tutti i nostri piani di hosting in modo completamente gratuito. La versione gratuita ti consente di sfruttare diverse funzionalità come: il caching dei contenuti statici del tuo sito, il traffico CDN con larghezza di banda fino a 10 GB al mese, la cancellazione immediata di tutte le risorse memorizzate nella cache per il tuo sito (la pulizia della cache di solito avviene immediatamente, ma in alcuni casi potrebbe essere necessario attendere 30 secondi per eliminare la cache da tutte le posizioni), la “Modalità sviluppo” per sospendere temporaneamente la cache, apportare modifiche al contenuto memorizzabile nella cache e visualizzare immediatamente le modifiche.

Inoltre, SiteGround CDN è disponibile anche in una versione Premium che offre ancora più vantaggi per il tuo sito. Il piano Premium include la cache dinamica, traffico CDN illimitato, attivazione della CDN per tutti i tuoi domini (sottodomini e domini parcheggiati inclusi), TTL personalizzabile per scegliere per quanto tempo desideri che le risorse del sito vengono memorizzate nella cache, modalità “Sempre online” che permette di continuare a visualizzare le pagine già memorizzate nella cache anche nel caso in cui il tuo sito inizi a restituire degli errori.

Cosa succede se superi la quota di traffico mensile disponibile con la CDN gratuita?

Come accennato in precedenza, la quota di traffico per la CDN gratuita è limitata a 10 GB al mese. Se raggiungi quel limite, la CDN gratuita smetterà automaticamente di funzionare. 10 GB risultano però sufficienti per le piccole e medie imprese ospitate sui nostri server. Siamo giunti a questa conclusione durante i test della versione Beta di SiteGround CDN. Se il tuo sito genera molto più traffico, allora avrai sicuramente bisogno di fare un upgrade alla versione Premium.

Come configurare SiteGround CDN

La configurazione di SiteGround CDN è davvero semplice: puoi abilitarla con un semplice click da Site Tools > Velocità > CDN.

Come questo processo andrà ad influire sui records DNS esistenti?

Per utilizzare la nostra CDN, devi utilizzare il nostro servizio DNS centralizzato. Per farlo, devi assicurarti che il tuo dominio punti ai nostri nameserver: ns1.siteground.net e ns2.siteground.net. Scopri di più su come modificare i nameserver per il tuo dominio

Perché dobbiamo controllare l’intera zona DNS del tuo dominio? Perchè così sappiamo esattamente come configurare il servizio senza interrompere altri servizi, come per esempio Microsoft Office 365 o Google Workspace e servizi simili.

Che cosa faremo? Cambieremo solo gli A record del DNS per il tuo dominio e per www.nomedominio.com. Pertanto, abilitando la CDN cambieremo solo l’indirizzo IP del tuo dominio e, a parte questo, non ci saranno altre modifiche. Tutto il traffico per il tuo dominio e per www.nomedominio.com verrà reindirizzato alla posizione CDN più vicina e nessun altro servizio correlato verrà influenzato. Questo è il vantaggio di controllare tutti questi servizi, ovvero l’hosting, DNS e CDN: possiamo garantire in una certa misura che non verranno interrotti altri servizi connessi.

Nota: se stai trasferendo la gestione del DNS al sistema DNS centralizzato di SiteGround, assicurati di inserire manualmente tutti i records DNS necessari nel Site Tools prima di puntare effettivamente il tuo dominio a ns1.siteground.net e ns2.siteground.net.

Devo configurare il sito per farlo caricare con www o può caricare anche senza www? 

Non è necessario riconfigurare il tuo sito in modo che si apra con il www (se già non lo fa), poichè SiteGround CDN funziona con entrambe le configurazioni.

La CDN fornisce risorse extra?

Se utilizzi SiteGround CDN, questa ti consente di utilizzare al meglio le risorse esistenti del tuo piano di hosting. Ciò significa che non verranno aggiunte risorse extra, ma il tuo attuale piano di hosting sarà probabilmente in grado di gestire un po’ più di traffico.

Qual è il modo migliore per configurare SiteGround CDN per i siti dei tuoi clienti?

Il processo di configurazione è un gioco da ragazzi. Come accennato in precedenza, finché il dominio utilizzerà i nostri nameserver, ci vorranno solo pochi click dal Site Tools.

Posso attivare la CDN per tutti i siti in una volta sola?

Se hai più di un sito web, SiteGround CDN deve essere abilitata separatamente per ogni sito web dal pannello Site Tools di SiteGround.

Daniel Kanchev

Product and Technology Lead

Daniel è responsabile per portare nuovi prodotti in vita su SiteGround. Questa gestione coinvolge tutti i tipi di attività e comunicazioni tra più team. Entusiasta della tecnologia, dell’esperienza utente, della sicurezza e delle prestazioni, non ti annoierai mai con lui. Daniel è anche un oratore occasionale in conferenze e un appassionato dei viaggi.

Inizia la discussione

Post correlati

Sei pronto a iniziare?

Sei pronto a iniziare?

Scegli un hosting che ti aiuti a lanciare e a far crescere il tuo progetto. Nessun rischio con la nostra garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati!