Inizio
/
Assistenza sito web
/
Statistiche ed errori
/
Come risolvere l'errore HTTP "404 – Not found" in WordPress

Come risolvere l'errore HTTP "404 – Not found" in WordPress

L’errore 404 di solito viene visualizzato quando il browser sta tentando di raggiungere un file o una pagina che non è presente o quando il file .htaccess non è configurato correttamente. In questo articolo ci concentreremo sui motivi più comuni per cui una pagina restituisce 404 e su come risolverli:

  1. .htaccess rotto sui siti WordPress
  2. File mancanti (quando il file che stai cercando di raggiungere non è stato caricato affatto)
  3. .htaccess rotto a causa della funzionalità SEF/SEO

.htaccess rotto nei siti WordPress

Se i tuoi post di WordPress restituiscono 404, ciò è solitamente causato da un file .htaccess mancante o configurato in modo errato. Puoi facilmente risolvere questo problema rigenerando il tuo file .htaccess. Per farlo:

Rigenera .htaccess tramite Permalink nell’amministrazione di WordPress

Se hai accesso alla tua area amministrazione di WordPress, il modo più semplice per rigenerare il tuo file .htaccess è tramite la pagina Permalink. Vai alla bacheca di WordPress > Impostazioni > Permalink e fai clic su Salva modifiche. Questo rigenererà il tuo file .htaccess.

Aggiorna il tuo sito per verificare se l’errore 404 è ancora presente.

Modifica il file .htaccess in Gestione File

Se il problema persiste o se non hai accesso alla bacheca di WordPress, puoi modificare il file .htaccess in Gestione File in Site Tools > Sito > Gestione File. Individua il file .htaccess nella cartella public_html del sito e fai clic due volte per aprirlo per la modifica.

Una volta aperto il file, sostituisci il suo contenuto con il codice seguente:

# BEGIN WordPress

RewriteEngine On
RewriteRule .* - [E=HTTP_AUTHORIZATION:%{HTTP:Authorization}]
RewriteBase /
RewriteRule ^index\.php$ - [L]
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
RewriteRule . /index.php [L]

# END WordPress

Salva le modifiche al file e ricarica nuovamente la pagina del sito.

File mancanti (quando stai cercando di aprire un file/URL che non esiste)

Il tuo sito potrebbe restituire 404 se stai cercando di raggiungere un file che non si trova all’indirizzo che stai aprendo. Di solito tutti i file che dovrebbero essere apribili e scaricabili si trovano nella cartella public_html del tuo sito. Per esempio se provi ad aprire yoursite.com/file.png e il file.png non esiste nella cartella public_html, vedrai una pagina 404.

Per assicurarti che il file che stai cercando di raggiungere sia effettivamente nel posto giusto, controlla il contenuto della cartella public_html. Puoi farlo nel tuo Gestione File in Site Tools -> Sito > Gestione File. Assicurati di controllare la cartella public_html corretta: se hai un singolo sito senza sottodomini, di solito avrai solo una public_html. Se disponi di sottodomini, invece, ognuno di essi avrà la propria cartella.

Se scopri che il file che stai cercando di raggiungere non si trova nella cartella public_html, puoi semplicemente caricarlo utilizzando l’icona Caricamento file in Gestione File o semplicemente trascinando il file al suo interno.

Il contenuto che stai cercando di raggiungere non è ancora stato caricato

L’errore 404 potrebbe essere causato anche in caso la pagina che dovrebbe essere raggiunta viene caricata in una posizione sbagliata. La posizione corretta è solitamente la cartella public_html per il tuo sito web principale o una sottocartella all’interno della directory public_html per un sottodominio o un’altra cartella.

Per verificarlo, vai alla tua Area cliente > Siti web > Site Tools accanto al sito desiderato. Quindi, vai su Sito > Gestione File. Nella colonna di sinistra, cerca la cartella public_html e assicurati di avere il file desiderato al suo interno. Se il file non è presente, inseriscilo utilizzando il pulsante di caricamento.

.htaccess rotto a causa della funzionalità SEF/SEO

Alcune applicazioni popolari di siti come WordPress, Joomla! e Drupal hanno spesso impostazioni personalizzate per la generazione di URL adatti ai motori di ricerca. Molto spesso, quando le impostazioni personalizzate sono abilitate, vengono aggiunte nuove regole nel tuo file .htaccess. Se la tua configurazione non è impostata correttamente, le nuove regole possono causare regole non corrette o incomplete nel file .htaccess e, di conseguenza, errori 404.

Se di recente hai abilitato gli URL compatibili con i motori di ricerca (SEF) nella tua applicazione e poco dopo hai iniziato a visualizzare errori 404, consulta gli articoli seguenti per sapere come configurarli correttamente:

Condividi questo articolo