Inizio
/
Tutorial WordPress
/
Come ottimizzare WordPress per migliorare le prestazioni

Come ottimizzare WordPress per migliorare le prestazioni

Questo tutorial ti fornirà alcuni suggerimenti su come migliorare la velocità del tuo sito su WordPress . Avere un sito veloce è essenziale per offrire ai tuoi visitatori un’ottima esperienza utente e assicurarti un buon posizionamento sui motori di ricerca come Google o Bing, che danno molta importanza alla velocità di caricamento delle tue pagine,

Importante! Ora i nostri esperti di velocità WordPress sono lieti di offrire i loro consigli per l’ottimizzazione della velocità di WordPress in un nuovo ebook GRATUITO!

Abilita il Caching dinamico

Aggiungere il Caching dinamico al tuo sito WordPress avrà un effetto considerevole sulla sua velocità. Esistono molti servizi come Varnish ed APC che possono essere usati, ma tutti richiedono un grosso lavoro di configurazione lato server e delle modifiche all’applicazione, per poter funzionare correttamente. Ecco perché noi di SiteGround abbiamo creato un tool chiamato SuperCacher. Tutto ciò che dovrai fare è installare un piccolo plugin ed abilitare il caching Dinamico con un singolo clic. Per informazioni su come utilizzarlo, consulta il nostro Tutorial SuperCacher.

Abilita la compressione GZIP

Per ridurre le dimensioni dei dati trasferiti tra il tuo server ed i tuoi visitatori, puoi abilitare la compressione gZIP per immagini, CSS e file JavaScript. Così facendo, il webserver comprimerà (come ad esempio quando si crea un file ZIP) questo contenuto prima di trasferirlo via internet al tuo browser. Contemporaneamente, il browser lo decomprimerà prima di mostrarlo. Questo ridurrà significativamente la dimensione delle informazioni trasferite, riducendo così anche i tempi di caricamento delle pagine del tuo sito.

Il modo più semplice per abilitare la compressione gZIP per le tue immagini, CSS e file JS è quello di aggiungere queste righr al tuo file .htaccess nella cartella principale di WordPress:

## ENABLE GZIP COMPRESSION ##
<IfModule mod_deflate.c>
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
</IfModule>
## ENABLE GZIP COMPRESSION ##

Usa un CDN

I content delivery networks (CDN) sono reti di server che clonano delle copie cachate del tuo sito su tutti i loro nodi diffusi in varie località. Questo significa che quando i tuoi visitatori richiedono il tuo sito, verrà servita un risultato in cache dal server più vicino, anziché recuperarlo dal data center principale del tuo provider di hosting. Per maggiori informazioni, puoi consultare il nostro Tutorial CloudFlare CDN.

Ottimizza le immagini

Le immagini sono una parte essenziale di qualsiasi sito web. È importante ottimizzarle. Ci sono alcuni aspetti relativi alle immagini che dovresti sempre considerare quando sviluppi un sito in WordPress:

  • Usa immagini della dimensione giusta. Non caricare immagini molto grandi per poi scalarle tramite HTML. Assicurati che le tue foto e le altre immagini non siano più grandi della dimensione con cui vengono visualizzate sulla pagina.
  • Se possibile, usa Sprites per i tuoi temi. Sprites è una tecnica CSS che utilizza una singola immagine per mostrare più elementi grafici delle tue pagine. In questo modo, anzichè caricare decine di piccole immagini (facendo una richiesta http per ciascuna) il tuo sito ne aprirà solo una. Sprites però potrà essere utilizzato soltanto nel momento in cui viene creato il tema. È quindi importante cercare sempre temi che utilizzano Sprites.

Minimizza i file CSS e JavaScript

Minimizzare i file CSS e JavaScript significa che tutti i dati non necessari, come ad esempio doppi spazi, righe vuote, commenti, ecc, verranno eliminati dal file, in modo da ridurne le dimensioni. Esistono molti tool online che puoi utilizzare per minimizzare i tuoi file.

Sfrutta il caching del browser

Sfruttare la cache del browser significa che puoi specificare per quanto tempo il browser dei tuoi visitatori dovrà mantenere in cache le tue immagini, CSS, JS e flash. Tuttavia, se una di queste risorse viene modificata, il server invierà una notifica al browser e il contenuto in cache sarà sostituito con quello nuovo. Puoi aggiungere le seguenti righe al file .htaccess del tuo WordPress per abilitare questa tecnica:

## LEVERAGE BROWSER CACHING ##
<IfModule mod_expires.c>
ExpiresActive On
ExpiresByType image/jpg "access 1 year"
ExpiresByType image/jpeg "access 1 year"
ExpiresByType image/gif "access 1 year"
ExpiresByType image/png "access 1 year"
ExpiresByType text/css "access 1 month"
ExpiresByType application/pdf "access 1 month"
ExpiresByType application/x-javascript "access 1 month"
ExpiresByType application/javascript "access 1 month"
ExpiresByType application/x-shockwave-flash "access 1 month"
ExpiresByType image/x-icon "access 1 year"
ExpiresDefault "access 2 days"
</IfModule>
## LEVERAGE BROWSER CACHING ##

Ottimizza il database di WordPress

E’ sempre una buona prassi ottimizzare il database di WordPress di tanto in tanto. Per maggiori informazioni, puoi consultare il nostro articolo sull’ottimizzazione di MySQL utilizzando gli indici.

Condividi questo articolo