Inizio
/
Tutorial WordPress
/
Come aggiungere un menu WordPress

Come aggiungere un menu WordPress

Un menu WordPress ben progettato e intuitivo è una funzionalità che migliora significativamente l’esperienza dell’utente. Rende la navigazione fluida e delinea chiaramente la struttura del tuo sito web.

WordPress fornisce vari strumenti che consentono agli utenti di creare menu funzionali e versatili per i loro siti web. Questa guida approfondirà cos’è un menu WordPress e come aggiungere un menu in un sito WordPress.

Cos’è un menu in WordPress?

Un menu di navigazione WordPress è una sezione del sito web con collegamenti a contenuti importanti. Rimane visibile su tutte le pagine e si trova in un’area che i visitatori possono facilmente individuare. Inoltre, un menu li aiuta a navigare tra le pagine ed evidenzia le parti essenziali del tuo sito web.

Cosa è un menu in WordPress

Puoi facilmente creare nuovi menu, riorganizzare, aggiungere o rimuovere voci di menu e personalizzare quelli esistenti. È inoltre possibile creare sottomenu e menu a discesa.

I menu possono contenere link a diversi tipi di contenuto: pagine, post di un blog, icone di social media, URL personalizzati e categorie di post.

Il tuo tema WordPress definisce la posizione del menu. Per impostazione predefinita, la maggior parte dei temi lo visualizza nella parte superiore della pagina. Tuttavia, molti temi ti consentono di posizionare menu secondari in altre aree, come il piè di pagina o la barra laterale.

Perché dovresti aggiungere un menu di navigazione al tuo sito web

Gli studi mostrano che ci sono oltre 1,9 miliardi di siti web attivi in tutto il mondo. Con una concorrenza così enorme, devi usare ogni trucco possibile per far risaltare il tuo sito web dalla massa.

Un menu di navigazione è una funzionalità che lascia un’ottima impressione sui tuoi visitatori e rende la loro esperienza utente più fluida. Serve come una mappa stradale, guidando i tuoi visitatori verso le sezioni chiave del tuo sito web. Utilizzando il menu, i visitatori possono facilmente navigare attraverso il tuo sito web.

Inoltre, un menu delinea la struttura del sito web aiutandoti a dividere il contenuto in categorie pertinenti. In questo modo, gli utenti non si sentiranno persi e troveranno sempre la strada per il contenuto che li interessa.

Di conseguenza, un menu ben progettato eleva la reputazione del tuo sito web e aiuta a distinguere il tuo marchio dai tuoi concorrenti.

Come creare un menu in WordPress

La creazione e la gestione dei menu vengono eseguite dalla dashboard di WordPress. Per accedere alle opzioni dei menu, accedi alla bacheca del tuo sito web e vai alla sezione Aspetto > Menu.

Come aprire la sezione Menu in un dashboard di WordPress

Per creare il tuo primo menu, compila i dettagli nella sezione Struttura del menu. Assegna un nome nel campo Nome menu, seleziona la posizione da Impostazioni del menu > Posizione di visualizzazione, e clicca su Crea menu.

Come creare il tuo primo menu WordPress

Per creare un altro menu, utilizza il pulsante “crea un nuovo menu” che appare in Modifica menu dopo aver creato il primo menu.

Come creare un nuovo menu menu

Come aggiungere una voce del menu in WordPress

Potresti aver notato che la sezione a sinistra Aggiungi voci del menu era disattivata prima di creare un menu. Questo perché non c’era un menu a cui aggiungere elementi.

Ora che hai un menu esistente, questa sezione è disponibile. Per impostazione predefinita, puoi scegliere tra quattro gruppi di link:

  • Pagine – link alle pagine pubblicate sul tuo sito web. Più recenti mostra l’ultima pagina che hai pubblicato. Mostra tutti elenca tutte le pagine pubblicate.
  • Articoli – ti permette di aggiungere link per i post pubblicati. Simile a Pages, puoi selezionare l’ultimo post pubblicato da Più recenti o vedere un elenco di tutti i post da Mostra tutti.
  • Link personalizzati – puoi inserire un link URL a una pagina nel menu.
  • Categorie – ti consente di aggiungere le categorie dei tuoi post come voci di menu. Dalla sezione Più utilizzate, puoi vedere la categoria dei post più visitati. Mostra tutti mostra tutte le categorie.

A seconda del tema o dei plugin che utilizzi, il tuo sito web potrebbe contenere gruppi di link aggiuntivi.

Tipi di voci di menu

Per selezionare un elemento, espandi uno dei gruppi e spunta la casella accanto ad esso. Puoi aggiungere più elementi dallo stesso gruppo spuntando le rispettive caselle.

In alternativa, puoi scegliere Seleziona tutto per selezionare tutti gli elementi dal gruppo. Una volta effettuata la tua scelta, fai click su Aggiungi al menu.

Come aggiungere un elemento a un menu WordPress

Gli elementi selezionati appariranno come schede una sotto l’altra nella Struttura del menu sulla destra. Ogni scheda prende il nome dall’elemento e indica il tipo di link: pagina, post, link personalizzato o categoria. Per salvare le modifiche, premi il pulsante Salva menu.

Salva elementi aggiunti a un menu WordPress

Puoi scegliere di aggiungere automaticamente nuove pagine di primo livello al menu. In Impostazioni del menu, seleziona la casella Aggiungi automaticamente le pagine – Aggiungi automaticamente le nuove pagine di primo livello a questo menu.

Come modificare un menu in WordPress

Puoi modificare i menu esistenti dalla stessa sezione della dashboard in cui li hai creati – Aspetto > Menu. Se hai creato più menu, seleziona il menu che desideri modificare dall’elenco a discesa Seleziona un menu da modificare e premi Seleziona.

Come selezionare un menu da modificare

Le voci di menu vengono caricate nella sezione Struttura del menu. È possibile aggiungere nuovi elementi o riorganizzare, eliminare, rinominare e modificare gli elementi esistenti.

Come rimuovere una voce di menu

Nel caso in cui sia necessario rimuovere uno o più link da un menu, premere il pulsante Selezione di massa, che abilita le caselle di controllo davanti a ciascun elemento. Spunta gli elementi che desideri rimuovere e premi Rimuovi gli elementi selezionati. Per confermare la modifica, premi il pulsante Salva menu nell’angolo in basso a destra.

Come modificare l’ordine degli articoli

Riorganizzare l’ordine degli elementi è semplice come trascinarli e spostarli. L’ordine corrente è rappresentato visivamente dall’ordine dall’alto verso il basso che vedi nella Struttura del menu.

Per spostare un elemento verso l’alto o verso il basso, è sufficiente fare click su di esso e tenere premuto il pulsante del mouse. Quindi, trascinalo per spingere gli altri elementi, posizionalo nella posizione preferita e rilascia il pulsante. Per confermare il nuovo ordine, clicca su Salva Menu.

Come modificare l'ordine delle voci di menu

Come cambiare la posizione del menu

Il tema WordPress attivo determina la posizione del menu. La maggior parte dei temi fornisce almeno due posizioni di menu: primaria e secondaria.

Di solito, la posizione principale è posizionata nella parte superiore delle pagine, mentre la posizione secondaria è nella sezione inferiore. Tuttavia, alcuni temi presentano diverse altre opzioni: l’area del piè di pagina, la barra laterale, fuori dalla tela, ecc.

Una volta selezionato il menu, puoi modificare la posizione da Impostazioni del menu > Posizione di visualizzazione. Vedrai le posizioni di menu predefinite del tema e puoi scegliere una o più posizioni per il menu selezionato spuntando le caselle corrispondenti. Come per qualsiasi modifica, conferma le modifiche con il pulsante Salva menu.

Come modificare la posizione di un menu WordPress

Puoi modificare contemporaneamente la posizione di tutti i menu esistenti dalla scheda Gestione posizioni nella sezione Aspetto > Menu.

La colonna Posizioni del tema elenca le posizioni di menu predefinite per il tema. Nella colonna Menu assegnati, puoi vedere un elenco a discesa che mostra il menu visualizzato nella rispettiva posizione. Scegli il menu per ogni località e conferma con il pulsante Salva le modifiche.

Come modificare la posizione di tutti i menu

Come creare un menu a tendina in WordPress

I menu a discesa sono menu a più livelli costituiti da elementi principali nel menu principale e elementi child che vengono visualizzati quando si passa con il mouse su un elemento principale. Sono anche chiamati menu nidificati.

Sono una soluzione perfetta quando si desidera includere più elementi ma mantenere il menu principale pulito e organizzato. Invece di ingombrare il tuo menu principale con tutti gli elementi, puoi raggruppare gli elementi che condividono un tratto comune e annidarli sotto un elemento genitore.

Creare menu a tendina è abbastanza semplice su WordPress. Nella sezione Aspetto > Menu, vai a Struttura menu, dove sono elencate le voci di menu.

Fai click sull’elemento che desideri annidare e tieni premuto il pulsante del mouse. Posizionalo leggermente a destra sotto l’elemento principale e rilascia il mouse. L’elemento nidificato sarà etichettato come sottoelemento e sarà inserito sotto l’elemento principale.

Come creare un menu a tendina

Puoi anche creare diversi livelli annidando un elemento sotto un elemento già nidificato. Per confermare la nuova struttura, premi il pulsante Salva Menu nella stessa pagina.

Di seguito, puoi vedere come appare il menu a discesa nelle prime pagine.

Un esempio di menu a tendina

Se desideri spostare una voce di menu indietro di un livello, fai semplicemente clic sull’elemento e tieni premuto il pulsante del mouse. Quindi, trascina la scheda dell’oggetto a sinistra finché non si livella con gli altri oggetti di livello superiore e rilascia il mouse.

In alternativa, puoi fare click sulla freccia nella scheda dell’elemento e selezionare Fuori da sotto [l’elemento principale].

Come spostare un elemento secondario di un livello

Come aggiungere categorie di menu

Se stai gestendo un blog, aggiungere categorie di post al tuo menu può aiutare i visitatori a navigare tra i vari argomenti e trovare i post più facilmente.

Puoi aggiungere categorie proprio come qualsiasi altra voce di menu. In Aspetto > Menu, seleziona il menu e da Aggiungi voci del menu, scegli Categorie.

Come aggiungere categorie a un menu WordPress

Dalla scheda Più utilizzate, puoi vedere la categoria con il maggior numero di post. Mostra tutti mostra tutte le categorie esistenti. Puoi anche cercare una categoria con la scheda Cerca.

Spunta le caselle per le categorie che desideri aggiungere e premi Aggiungi al menu. Verranno mostrati come elementi nel menu in Struttura del menu.

Puoi quindi riorganizzarli come qualsiasi altro elemento. Di solito, le categorie sono nidificate sotto un elemento principale che combina diverse categorie.

Come aggiungere link personalizzati a un menu WordPress

Oltre alle pagine, agli articoli e alle categorie del tuo sito web, i menu di WordPress possono contenere anche link personalizzati a indirizzi esterni. Puoi aggiungere un link a un altro sito web di tua proprietà, un profilo di social media, il tuo negozio online, ecc.

Per aggiungere un link personalizzato, vai a Aspetto > Menu e scegli il menu. Nella sezione Aggiungi voci del menu, seleziona Link personalizzati e compila il modulo. Digita l’indirizzo del link nel campo URL. In Testo del link, scrivi l’etichetta di navigazione del link che apparirà nel menu.

Premi il pulsante Aggiungi al menu, sistema l’ordine dei link nel menu e conferma la modifica con Salva Menu.

Come aggiungere link personalizzati a un menu WordPress

Come aggiungere un menu alla barra laterale o al piè di pagina

Le posizioni del menu sono predeterminate dal tema che stai utilizzando. Di solito, ci sono un paio di opzioni: aggiungi il menu nella parte superiore (intestazione) o nella parte inferiore delle pagine.

Alcuni temi presentano posizioni aggiuntive, come la barra laterale o il piè di pagina. Ma anche se il tuo tema non li supporta, puoi comunque aggiungere il tuo menu a queste aree tramite i widget.

Vai a Aspetto > Widget dalla bacheca di WordPress e seleziona la barra laterale o l’area footer.

Sezione widget in un WordPress dashboard

IMPORTANTE! Tieni presente che il tuo tema potrebbe non supportare una barra laterale. Prendi in considerazione l’installazione di un plugin per la barra laterale o il passaggio a un altro tema con una barra laterale.

Premi il pulsante Attiva/disattiva l’inserter dei blocchi (segno +) e dal gruppo Widget seleziona il menu di navigazione. WordPress creerà il widget del menu nell’area scelta.

Come aggiungere un widget all'area footer

Seleziona uno dei tuoi menu esistenti dall’elenco a discesa in Seleziona il menu. Facoltativamente, puoi aggiungere un Titolo che appare sopra il menu. Conferma le modifiche con il pulsante Aggiorna.

Come scegliere il menu per il widget e aggiungere un titolo

Di seguito è riportato un esempio di come appare il menu nel footer e nella barra laterale.

Un esempio di pagina con menu nel footer e nella barra laterale

Come aggiungere un menu in Full Site Editor (FSE)

WordPress 5.9 ha introdotto un nuovo metodo di modifica dell’aspetto del tuo sito web chiamato Full Site Editor o Modifica completa del sito.

Ti consente di creare la presentazione del tuo sito web da zero direttamente nell’editor Gutenberg Block. Usando i blocchi, puoi creare un menu personalizzato in WordPress senza sforzo.

La modifica del sito completo è in fase di test, quindi è compatibile solo con alcuni temi. Finora, la funzionalità lavora con i temi nativi di WordPress TwentyTwentyTwo e TwentyTwentyThree.

Puoi sapere se il tuo tema supporta il full site editor quando vai alla sezione Aspetto. Le sottosezioni standard Personalizza, Widget, Menu, Sfondo e Editor di file a tema scompariranno. Invece, vedrai la singola opzione Editor. Cliccandoci sopra si carica il Block Editor di Gutenberg, dove puoi personalizzare l’aspetto del tuo sito web.

Menu Aspetto per l'editor del sito completo

All’interno dell’editor dei blocchi, fai click sulla sezione della pagina in cui desideri posizionare il menu. Premi il pulsante Attiva/disattiva l’inserter dei blocchi (+ segno) nell’angolo in alto a sinistra o il pulsante Aggiungi blocco (+) nell’angolo in basso a destra della sezione evidenziata.

Come aggiungere un blocco in FSE per un menu

La barra laterale sinistra si espanderà, mostrando tutti i tipi di blocchi. Clicca sulla scheda Blocchi e dalla sezione TEMA seleziona Navigazione.

Come aggiungere un blocco di navigazione per un menu in FSE

L’editor creerà un blocco per il menu in cui è possibile aggiungere i link. Inizialmente, ci sarà un singolo slot con il testo Aggiungi link. Fai clic su di esso e dalla casella degli strumenti a comparsa, seleziona Link. Viene visualizzata un’altra finestra, in cui è possibile aggiungere un URL o cercare una pagina, un articolo o una categoria sul proprio sito web. Puoi anche utilizzare la funzione Trasforma per trasformare la voce di menu in una barra di ricerca, un’icona social o un logo del sito.

Come aggiungere un link a un menu in FSE

Una volta aggiunta la voce di menu, puoi ripetere il processo e creare più elementi. Passa il mouse sul blocco del menu per evidenziarlo e premi il pulsante Aggiungi blocco nell’angolo destro. Quindi, seleziona Link dalla casella degli strumenti a comparsa e aggiungi il link desiderato.

Come aggiungere un secondo elemento a un menu WordPress in FSE

Dopo aver formato il menu, puoi modificare le sue impostazioni. La barra laterale destra dell’editor è la sezione Impostazioni. Se è nascosto, fai click sull’icona Impostazioni per espanderlo. Fornisce opzioni contestuali in base al blocco selezionato. Per assicurarti di modificare il menu, fai click sul menu per evidenziarlo e premi la scheda Blocca sotto Impostazioni.

Impostazioni menu in Full Site Editor

Qui puoi modificare la giustificazione del menu sulla pagina, l’orientamento (verticale o orizzontale), il colore e la dimensione del carattere, il colore di sfondo e altre impostazioni.

Puoi anche inserire uno dei tuoi menu creati in precedenza nel blocco invece di creare un menu da zero. Per farlo, nella sezione Impostazioni, apri l’elenco a discesa Menu e seleziona uno dei menu esistenti.

Come aggiungere un menu esistente a un blocco di navigazione in FSE

Alcuni consigli finali

Per riassumere, un menu ben progettato e funzionale è fondamentale per il tuo sito web, avendo il merito di elevare l’esperienza dell’utente. Rende la navigazione fluida e ti aiuta a indirizzare l’attenzione dei visitatori sulle sezioni essenziali del tuo sito web.

A questo proposito, WordPress ospita vari strumenti per creare menu ricchi e funzionali senza sforzo.

Ecco alcuni suggerimenti da considerare quando crei i tuoi menu.

Rendi il tuo menu facile da individuare

Non importa quanto sia buono il tuo menu se i visitatori non lo notano. La pratica più comune è posizionare il menu nella sezione superiore delle tue pagine web (intestazione/header). In questo modo, il menu sarà una delle prime cose che i visitatori vedranno quando visitano il tuo sito web. Puoi anche posizionare i menu nella barra laterale e nel piè di pagina per enfatizzarli.

Usa colori e design che distinguano il menu dalle altre parti del tuo sito web.

Fai attenzione all’ordine del menu

Gli utenti tendono a concentrarsi sul primo e sull’ultimo elemento di un elenco. Pertanto, è necessario contrassegnare i link essenziali del sito web su queste posizioni nel menu. Inserisci i link meno significativi nel mezzo. Come pratica comune, metti la tua sezione Contatti per ultima.

Mantieni solo i link essenziali nel menu principale

Un menu sovraffollato può sovraccaricare i tuoi visitatori con troppe informazioni. Non si preoccuperanno di leggerlo e lasceranno il tuo sito a breve. Mantieni il tuo menu principale minimale, con solo le sezioni più importanti elencate. Se desideri includere più elementi, utilizza i menu a discesa.

Usa titoli descrittivi per le voci di menu

Evita di utilizzare titoli di link generici che non contengono informazioni preziose. Usa titoli descrittivi che riassumono lo scopo di ogni sezione. Ad esempio, chiama il link del tuo negozio online “Negozio” o “Shop”.

Menu dei Tutorial

Condividi questo articolo