Inizio
/
Tutorial WordPress
/
Tutorial sul Plugin SiteGround Optimizer
/
Ottimizzazioni di ambiente in SiteGround Optimizer

Ottimizzazioni di ambiente in SiteGround Optimizer

Controlli HTTPS

Importante! Prima di abilitare HTTPS, dovrai ottenere un certificato SSL per il dominio del tuo sito. Per default, SiteGround emette certificati gratuiti Let’s Encrypt per tutti gli account. Per verificare se è presente un certificato emesso per il tuo dominio WordPress, puoi utilizzare Let’s Encrypt in Site Tools.

Una volta emesso il certificato, puoi abilitare HTTPS tramite SiteGround Optimizer. Questo configurerà il tuo sito in modo da funzionare regolarmente via HTTPS e forzerà una connessione sicura aggiungendo una regola nel tuo file .htaccess. Accedere al sito tramite HTTPS lo rende anche più veloce, in quanto solo con HTTPs si può beneficiare dell’innovativo e più veloce protocollo HTTP2 disponibile su tutti i nostri server.

Dopo aver abilitato HTTPS, noterai un’altra opzione, Sistema i contenuti non sicuri. Nella maggior parte dei casi, non sarà necessario abilitare questa opzione. Potrai utilizzarla soltanto se noti avvisi di contenuto non sicuro/misto sul tuo sito dopo essere passato ad HTTPS. Questa opzione riscriverà dinamicamente tutte le risorse caricate in modo non sicuro in modo che passino tramite HTTPS. Anche se abbiamo progettato la riscrittura in modo che sia molto rapida, aggiungerà contenuto non necessario in testa al processo di caricamento se il sito funziona già correttamente tramite HTTPS.

Ottimizzazione dell’Heartbeat di WordPress

Abilitando questa opzione, puoi controllare l’API Heartbeat di WordPress. Di default, l’API Heartbeat di WordPress verifica ogni 15 secondi sulle pagine di modifica dei post e ogni 60 secondi sulla dashboard e sul frontend se ci sono attività pianificate da eseguire. Questo può generare un elevato utilizzo della CPU se lasci le schede del browser in cui hai effettuato l’accesso a WordPress aperte per un periodo di tempo più lungo. Con questa opzione, puoi rendere i controlli meno frequenti o disabilitarli completamente. Hai la possibilità di cambiare WP Heartbeat per tre diverse posizioni e anche modificare la sua frequenza.

Pre-fetch dei DNS per domini esterni

Se abilitato, puoi impostare il prefetch dei DNS per il contenuto caricato da domini di terze parti. Affinché ciò possa essere fatto, il dominio deve risolvere ad un indirizzo IP, prima che il browser possa emettere la richiesta. In altre parole, l’idea principale del prefetching dei DNS è risolvere i domini, prima che le risorse vengano richieste. Questo viene fatto aggiungendo il collegamento dns-prefetch nella sezione HTML principale del sito web.

Manutenzione programmata del database

Se abilitata, questa opzione programma una manutenzione del database che viene eseguita una volta alla settimana. L’ottimizzazione esegue le seguenti operazioni: ottimizzazione del database per le tabelle MyISAM, eliminare tutti i post e le bozze di pagina creati automaticamente, eliminare tutte le revisioni di post e pagine, eliminare tutti i post e le pagine nel tuo cestino, eliminare tutti i commenti segnati come Spam, eliminare tutti i transienti scaduti.

Nota che se i tuoi database utilizzano il motore di archiviazione InnoDB, l’ottimizzazione del database verrà eseguita automaticamente da esso.

Compressione GZIP

Questo è un meccanismo per comprimere i tuoi contenuti prima di trasmetterli al browser dei tuoi visitatori. Questo farà risparmiare un bel po’ di traffico di rete e renderà il caricamento del tuo sito più rapido. La compressione GZIP è abilitata di default su tutti i server SiteGround.

Cache del browser

Questa funzionalità fa sì che il browser dei tuoi visitatori aggiunga in cache i contenuti statici il più a lungo possibile facendo sì che il tuo sito si carichi in modo estremamente veloce per i visitatori che tornano sulla tua pagina. La Cache del browser è abilitata di default su tutti i server SiteGround.

Menu dei Tutorial

Condividi questo articolo