Caching in SiteGround Optimizer

Questo tutorial riguarda i seguenti argomenti:

Il caching è una delle caratteristiche più efficaci per migliorare la velocità di qualsiasi sito web. A SiteGround abbiamo sviluppato un unico sistema di caching a 3 livelli per tutti i siti web ospitati con noi – NGINX Direct Delivery, Dynamic Caching e Memcached. NGINX Direct Delivery gestisce la cache statica e fornisce la prima base di caching ed è attivo per tutti i siti ospitati da SiteGround. Il Dynamic Caching, insieme a Memcached fornisce una spinta significativa, fino a 5 volte sopra la cache statica, e sono i meccanismi di caching più efficaci per i siti WordPress. Mentre il Dynamic Caching è anche abilitato di default a SiteGround, il SiteGround Optimizer fornisce ulteriori impostazioni di Dynamic Caching e Memcached che ti permette di ottenere il meglio da entrambi per il tuo sito WordPress.

Cache Dinamica

Importante! La cache dinamica è disponibile esclusivamente per i clienti di SiteGround.

La Cache Dinamica è un meccanismo di cache a pagina intera alimentato da NGINX.

Il caching a pagina intera è abilitato di default a livello di server per tutti i siti ospitati su SiteGround. SiteGround metterà in cache il tuo WordPress, anche se non hai il plugin installato. Tuttavia, il SiteGround Optimizer ti dà molto più controllo su questo processo, e ti consigliamo vivamente di utilizzarlo per i migliori risultati di cache dinamica e l’accesso completo alle possibilità di configurazione.

Tramite l’interruttore principale puoi controllare se il tuo sito deve essere memorizzato nella cache o meno.

I clienti fuori da SiteGround non sono in grado di utilizzare la cache dinamica perché la funzionalità si basa sulle configurazioni specifiche del server di SiteGround per funzionare correttamente ed è quindi disponibile solo nell’ambiente SiteGround. Per ottenere i migliori risultati di performance, puoi trasferire senza sforzo il tuo sito web su SiteGround e approfittare di tutti i miglioramenti di velocità unici che il nostro ambiente offre.

File-based Caching

Con il file-based caching, ogni visita al tuo sito sarà più veloce. Il nostro plugin creerà una versione HTML statica del tuo sito web e la memorizzerà nella memoria del browser, aumentando notevolmente la velocità di caricamento.

Per utilizzare la funzione di file-based caching, i clienti SiteGround devono attivare la cache dinamica. La correlazione tra le caratteristiche viene effettuata al fine di fornire risultati ottimali in termini di prestazioni. Entrambe, se combinate, ti forniscono una velocità ultra-veloce grazie alla nostra esclusiva tecnologia di caching e un migliore posizionamento SEO grazie al file-based caching.

Gli utenti fuori da SiteGround sono incoraggiati a migrare a SiteGround al fine di sfruttare appieno il file-based caching, che fornisce prestazioni più veloci se combinato con la nostra cache dinamica unica a livello di server.

Il file-based caching è disabilitato di default e puoi gestirlo dall’interruttore principale.

Configure File-Based Caching

Intervallo di pulizia

  • 24 ore
  • 48 ore – opzione predefinita
  • 72 ore
  • Settimanale
  • Off

Preheat della Cache

Quando il Preheating è abilitato, il nostro sistema ricaricherà la cache una volta che è stata eliminata dopo l’aggiornamento del contenuto, al fine di servire i risultati più veloci possibili ai tuoi visitatori reali. È preselezionato di default.

Nota che lo strumento Preheat funziona solo con il cron integrato di WordPress.

Cache degli utenti registrati

Per impostazione predefinita, non memorizziamo nella cache i contenuti per gli utenti registrati. Una volta abilitata la cache degli utenti che hanno effettuato l’accesso, memorizzeremo cache separate per ogni utente. Nota che se hai molti utenti, la dimensione della cache memorizzata può aumentare.

Pulizia automatica

Abilitare questa opzione permetterà al nostro plugin di cancellare parti della tua cache una volta che avrà rilevato dei cambiamenti nel tuo contenuto. Abbiamo sviluppato una serie di regole per pulire la cache dinamica in modo intelligente ed efficiente a seconda del cambiamento che si è verificato sul tuo sito. Effettuiamo una pulizia completa su eventi come la cancellazione di una categoria, l’aggiornamento o il cambio di plugin e temi, l’aggiornamento del core di WordPress, ecc. D’altra parte, ad esempio, facciamo una pulizia intelligente quando un post viene modificato, un commento viene aggiunto o una categoria viene aggiornata.

Puoi anche scegliere di pulire automaticamente la cache di WordPress REST API. Questo potrebbe essere utile se si utilizza l’API con strumenti WordPress esterni di terze parti che dipendono da essa per garantire che non ci siano ritardi nelle informazioni che ricevono sul tuo sito web.

Consigliamo vivamente che questa opzione sia attiva, in quanto assicura che i nuovi contenuti siano mostrati tempestivamente sul tuo sito. Tuttavia si raccomanda di lasciare disabilitata l’opzione di eliminazione automatica della cache delle REST API, a meno che tu non stia usando attivamente le REST API in questo momento e tu non stia riscontrando problemi con esse.

Importante! I clienti di SiteGround sarebbero in grado di abilitare la pulizia automatica solo se la loro cache dinamica è attiva.

Importante! Gli utenti fuori da SiteGround sarebbero in grado di abilitare la pulizia automatica solo se il loro file-based caching è attivo.

Pulizia manuale della cache

Premendo questo bottone pulirai completamente la Cache dinamica memorizzata per il tuo sito. Utile, se desideri accertarti di caricare l’ultima versione disponibile per il tuo sito.

Importante! Per i clienti di SiteGround – Se hai un WordPress multisito con una configurazione di sottodominio, devi aggiungere i diversi sottodomini come parcheggiati in Site Tools > Dominio > Domini parcheggiati affinché la pulizia della cache funzioni.

Escludi gli URL dal caching

In alcuni casi, potresti voler escludere parti del tuo sito dalla cache. Abbiamo sviluppato un’interfaccia semplice per farlo. Fai clic sull’icona della matita accanto all’opzione Escludi gli URL dal caching e questo aprirà una nuova finestra dove puoi semplicemente incollare il percorso relativo all’URL che vuoi escludere o l’intero URL: noi lo analizzeremo e lo aggiungeremo nel formato giusto.

Oltre agli URL esatti, puoi anche utilizzare il simbolo wildcard “ * ” per escludere intere sezioni del tuo sito. Ad esempio se desideri escludere tutti i post nella categoria “business”, puoi aggiungere:

https://tuosito.com/categoria/business/*

O per escludere tutti gli URL che hanno al proprio interno la parola “business”, puoi inserire:

*business*

Escludi tipologie di post dalla cache

Con questa ottimizzazione, è possibile escludere tutti i post di un tipo specifico dalla cache dinamica. Questo farà in modo che tutti siano serviti senza cache per tutti gli utenti.

Come abilitare la Cache specifica del browser

Ti consigliamo di abilitare questa funzione solo se riscontri problemi con i plugin, generando la versione mobile del tuo sito o funzionalità simili. Una volta abilitata, la cache deve essere generata separatamente per diversi browser, il che ne riduce l’efficienza. Per abilitare questa funzione, sposta l’interruttore della Cache specifica del browser su ON.

Importante! I clienti di SiteGround sarebbero in grado di abilitare la cache specifica del browser solo se la loro cache dinamica è attiva.

Importante! Gli utenti fuori da SiteGround sarebbero in grado di abilitare la cache specifica del browser solo se il loro file-based caching è attivo.

Verifica lo stato della cache

Il nostro sistema di caching si basa sugli headers e può essere difficile, specialmente per i nuovi utenti, capire se un certo risultato viene restituito in modo dinamico o dalla cache. Per questo abbiamo sviluppato un tool di verifica per controllare se gli URL sono cached correttamente. Oltre a questo, è anche un ottimo modo per verificare se gli URL inseriti nell’esclusione sono effettivamente dinamici.

Memcached

Importante! Memcached è disponibile esclusivamente per i clienti di SiteGround.

Memcached è una delle soluzioni di caching ad oggetti più popolari. Una volta attivata per il tuo account, dovrai attivare Memcached anche nel plugin SiteGround Optimizer. Questo configurerà il sito per utilizzare il servizio.

Menu dei Tutorial

Condividi questo articolo